IBM . Cala il fatturato e si conferma la debolezza della divisione Systems and Technology

Enterprise

Un miliardo di dollari per ristrutturazione. E vendita per i server X86 ?

Continuano le voci su un ritorno di Lenovo ai negoziati per l’acquisizione delle atività dei server X86 di fascia entry da IBM , a sua volta determinata ad abbandonare le attività a basso margine di profitto. Ad avvalorare un ritorno alle trattative ( anche Dell sembra essere coinvolta) arrivano anche i numeri espressi dai risultati finanziari di IBM dell’ultimo trimestre dello scorso anno . Già nello scorso ottobre tuttavia la divisione Systems and Technology di IBM aveva denunciato un declino del fatturato del 17 per cento che mediava tra un 7 per cento di crescita dei mainframe System Z , un calo del 37 per cento dei sistemi in architettura Power , del 16 per cento dei System X in architettura X86 e un 10 per cento dello storage.

Ora al settimo trimestre consecutivo di caduta del fatturato , le vendite di hardware continuano a mancare i loro obiettivi con il fatturato della divisione Systems and Technology che scende del 26 per cento a 4,3 miliardi di dollari. I System X sono in calo del 16 per cento e lo storage del 13 per cento. Tutta la IBM denuncia un calo del 5 per cento del fatturato globale , tanto che i top manager vedono svanire i loro bonus 2013 e la società prevede di mettere in gioco un miliardo di dollari di spese di ristrutturazione già nel primo trimestre di quest’anno . Calo del cinque per cento anche del fatturato totale dello scorso anno per arrivare a 99,8 miliardi di dollari.

Analizzando i dati finanziari resi noti da IBM gli analisti segnalano una buona crescita nei segmenti software ad alto margine , una prestazione piatta se non scadente nell’area dei servizi globali e una pesante caduta nell’hardware. Anche i sistemi Power sembrano essere in un’allarmante discesa coinvolti nel declino del mercato Unix che fino a non aveva toccato IBM. Di fronte alla previsione di profitti a crescita nulla per tutto il 2014 , IBM sta dunque mettendo in atto un piano per rimettere le cose a posto.

Sul fronte del software il fatturato trimestrale è in crescita del 3 per cento a 8,1 miliardi di dollari. Sul fronte dei servizi il fatturato di IBM Global Technology Services cala del 4 per cento a 9,9 miliardi di dollari, mentre il fatturato di Global Business Services cresce dell’1 per cento a 4,7 miliardi di dollari. La scorsa settimana IBM aveva annunciato un investimento di 1,2 miliardi di dollari in infrastrutture c per il cloud computing, oltre al precedente investimento per il nuova Watson Group da 1 miliardo di dollari.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore