Google divide in due le azioni e rafforza i suoi due fondatori

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Le posizioni di Larry Page e Sergey Brin, fondatori di Google , escono rafforzate dalle nuove classi di azioni di Google

Dall’inizio del mese Google ha creato una nuova classe di azioni senza diritto di voto che sono trattate al Nasdaq. Le azioni saranno distribuite agli azionisti come dividendo: per ogni azione posseduta l’azionista ne riceverà un’altra priva di voto raddoppiando in pratica quelle in suo possesso. Si tratta di una vero e proprio split delle azioni, come largamente richiesto dagli azionisti stessi.

 

brinetalLe azioni potranno anche essere usate come benefit e compensi ai dipendenti di Google. Ma il mercato non è rimasto particolarmente turbato dall’operazione finanziaria annunciata. La nuova classe di azioni prive di diritto di voto ( classe C) dà più potere ai dirigenti di Google.

Larry Page e Sergey Brin – i due fondatori di Google – detengono sempre il 15 per cento delle azioni di classe B ( non quotate, ma che danno loro il diritto a dieci voti ciascuna) . Le azioni ordinarie di classe A danno diritto a un solo voto.

Dopo lo split la  situazione  finanziaria metterà a loro disposizione la maggioranza dei diritti di voto pari al 55,7 per cento. Una posizione ancora più forte. Quanto al valore dell’azione va ricordato che quella di Google ha avuto un massimo negli ultimi dodici mesi attorno ai 605 dollari ancora lontano dai massimi storici sopra i 1200 dollari. Ma è egualmente vero che Google azzecca un trimestre positivo dopo l’altro.

Read also :