Gartner corregge le previsioni per la spesa IT mondiale del 2013

Enterprise

Il dato più aggiornato presume una crescita del 4,1 per cento sull’anno 2012 per un totale di 3,6 trilioni di dollari

Gartner aggiorna le su stime sulle previsioni della spesa IT nel mondo : il dato più aggiornato presume una crescita del 4,1 per cento sull’anno 2012 per un totale di 3,6 trilioni di dollari. Continua il sentiment definito “fragile” di aziende e consumatori verso la spesa IT e solo le iniziative IT ritenute strategiche hanno il via libera dei consigli di amministrazione.

Nei dettagli la spesa in dispositivi e periferiche , dai PC alle stampanti arriverà a 718 miliardi di dollari con un incremento del 7,9 per cento sul 2012. E’ gioco facile attribuire la crescita della spesa ai dispostivi mobili che hanno obbligato Gartner a rivedere al rialzo le stime precedenti di 6,3 per cento.
L’outlook 2013 è positivo anche per le tecnologie di data center , ma la crescita del 3, 7 per cento costituisce una revisione al ribasso delle stime precedenti di Gartner. La causa è la riduzione prevista della spesa nella regione Emea per lo storage e le finalità aziendali.
La spesa mondiale in software per le aziende guadagna un segno più del 6,4 per cento per un totale di 297 miliardi di dollari. Nulla cambia sulle previsioni precedenti, mentre la crescita del mercato DBMS, degli strumenti di integrazione dei dati e per SCM compensano minori crescite nei sistemi operativi e di gestione delle attività IT.
Nessun cambiamento neppure per i servizi IT con costi in discesa per le attività di outsourcing , mentre si chiudono le opportunità di budget per nuovi progetti di consulenza. La spesa maggiore nei servizi viene dal settore telecomunicazioni e resta largamente immutata ,mentre i servizi voce calano a favore di quelli per i dati in mobilità.

 

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore