Fujitsu World Tour 2014. La trasformazione digitale coinvolge la società stessa e non solo il business delle aziende

Enterprise

Anche l’Italia entrerà a far parte della rete costituita dai data center della Global Cloud Platform di Fujitsu. Nuovi strumenti di analisi dei dati

Tappa italiana a Milano per il Fujitsu World Tour 2014 . Le sessioni di lavoro sono aperte da un intervento di Federico Francini, presidente e amministratore delegato di Fujitsu Italia, che ha riservato un annuncio a sorpresa per la fine del suo discorso. Fujitsu dispone di un centinaio di data center nel mondo che mettono a disposizione e la servizio della alienatela una grande capcità di delivery di soluzioni e servizi. Ebbene a brevissimo anche l’Italia entrerà a far parte della rete costituita dai data center della Global Cloud Platform di Fujitsu con un sistema in cloud locale di private hosted cloud gestito da remoto. In Italia Fujitsu offre già per alcuni suoi clienti servizi di data center in modalità outsourcing.

fts -francini

La novità rientra negli sviluppi dell’offerta di Fujitsu che assecondano quella che Francini ha chiamato “ un trasformazione digitale in cui l’ICT coinvolge la società stessa e non solo il business delle aziende”. Esattamente il tema dell’evento Fujitsu World Tour 2014: esso rientra nella più ampia visione che la multinazionale sta portando in giro nel mondo per una Human Centric Vision Society. Due i temi forti dell’intervento di Francini : la consolidata scelta a tutto campo , dagli endpoint fino ai sistemi mission criticale e HPC , sull’architettura X86 di Intel ( testimoniata dal presenza sul palco di Carmine Stragapede, direttore generale di Intel) , e quella che Francini ha chiamato “la nuova ingegneria del dato ”, nuova frontiera dei big data e relativa analisi . Quest’ultima trova  le sue ragioni nello sviluppo previsto dell’Internet degli Oggetti ( IoT) : le previsioni parlano di oltre 50 miliardi di dispositivi connessi già nel 2012 ( auto , vestiti, elettrodomestici,…) che “costruiranno la nuova rivoluzione industriale “ sia per Fujitsu sia per Intel . “Per migliorare il modo di vivere e di lavorare del persone”, le soluzioni IT del futuro che assecondano la trasformazione digitale dovranno essere aperte .”I sistemi ingegnerizzati su piattaforma Intel sono privi di vincoli di scelta per i clienti. Le necessità di business cambiano velocemente” e le organizzazioni non devono avere vincoli al loro sviluppo.

Se questa è la nuova Enterprise Information Architecture in cui crede Fujitsu, la società rivolgerà allo sviluppo di nuove soluzioni per i big data con una serie di nuovi strumenti ingegneristici , prodotti e servizi. Tra questi – pare di capire- anche il nuovo corso sul data center italiano.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore