Switch. Cresce la domanda di apparati a 40GbE. Domina Cisco

EnterpriseFisco e Finanza

La crescente domanda di collegamenti Ethernet a 10 e 40 Gigabit spinge verso l’alto la crescita e la penetrazione in ambito aziendale degli switch Ethernet

La crescente domanda di collegamenti Ethernet a 10 e 40 Gigabit spinge verso l’alto la crescita e la penetrazione in ambito aziendale degli switch Ethernet. Secondo gli ultimi dati di Idc il mercato mondiale degli switch Ethernet ha raggiunto il fatturato record di quasi 6 miliardi di dollari nel solo trimestre finale del 2013 con un balzo del 5 per cento rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. Per l’anno intero la crescita si stabilizza al 3 per cento. Le reti dei data centre consumano sempre più velocità e capacità attraverso gli switch 10 GbE, ma sta crescendo l’interesse verso le velocità a 40 GbE.

Le vendite di switch a 10 GbE sono salite del 9,3 per cento nel periodo sotto osservazione, mentre il numero di porte per switch 10 GbE consegnate è cresciuto del 35 per cento per raggiungere 5, 4 milioni di unità nei tre mesi. Inoltre gli impieghi a 40GbE sono passati dai primi passi verso il punto in cui possono essere considerati un settore di mercato a sé stante.

Come dichiara una nota di Idc, “ il mercato mondiale degli switch Ethernet si sta divaricando su due segmenti con dinamiche differenti: il settore di campus , che comprende gli switch di edge della rete e integra la mobility, e il segmento a crescita più alta dei data center. Mentre il segmento di campus è stabile , il settore data center continua a riflettere la rapida esplosione delle consegne di porte sia 10 GbE che a 40 GbE”.

Un’analoga analisi di Dell’Oro Group indica che il fatturato proveniente dalla vendita di switch Ethernet ha superato nel 2013 la soglia dei 22 miliardi di dollari , mentre la maggior parte dei settori di mercato ha segnato una crescita nel corso dell’anno. In questo caso una nota di Dell’Oro Group indica come insaziabile la domanda generata dagli operatori di servizi cloud, mentre una forte crescita proviene dal settore aziendale. La domanda provenite dai grandi provider cloud ha aiutato a conquistare terreno ai costruttori di switch no brand nel 2013.

D’altra parte un numero eccezionale di vendor – Cisco Systems, Dell, Extreme Networks (con la sua acquisizione da 180 milioni di dollari di Enterasys Networks), Juniper Networks, Hewlett-Packard e Huawei Technologies- ha segnato vendite superiori ai 400 milioni di dollari nel 2013.

Tornando a Idc , la società di analisi di mercato segnala che Cisco continua ad essere il top vendor di switch Ethernet con il 61, 3 per cento del mercato lo scorso anno e una quota del 64 per cento nel settore 10GbE per il quarto trimestre. Salto all’insù anche per HP : 4,4 per cento per l’intero 2013. La società controlla il 9,3 per cento del mercato. Bene anche Juniper che ha annunciato nei giorni scorsi un nuovo business plan e vede consolidarsi la sua posizione non solo negli switch , ma anche nei router. Per questi apparati Idc indica una crescita in fatturato per l’intero anno dell’1,5 per cento.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore