Riconoscimento dei gesti, dopo Kinect il mercato trova applicazioni di ogni tipo

EnterpriseFisco e Finanza

Una nuova ricerca di MarketsandMarkets analizza il mercato del riconoscimento dei gesti e dei sensori senza contatto

Secondo un nuova ricerca di MarketsandMarkets (Gesture Recognition & Touchless Sensing Market , 2013 – 2018)che analizza il mercato del riconoscimento dei gesti e dei sensori senza contatto secondo diverse categorie ( per tecnologia (RFID, IR, Capacitiva); per prodotto (Biometria, Gaming, Smartphone);per applicazione (Healthcare, Consumer Electronics, Automotive); per area geografica (America , EMEA, & APAC), questo mercato raggiungerà un valore di 15 miliardi di dollari entro il 2018 con un tasso di crescita medio composto del 35 per cento).

Preoccupazioni igieniche e crescita della domanda di autenticazione senza contatto hanno dato una spinta al mercato . Ed è proprio il touchless sensing quello più interessante pe nuove applicazione di tipo governativo. Negli Statti Uniti la domanda si orienta verso prodotti di biometria e per la sanità e l’Europa è sulla stessa strada. I sistemi di riconoscimento dei gesti ( gesture recognition) sono diventati di comune attenzione dal 2010 con il lancio di Kinect da parte di Microsoft. Questa nuova esperienza per gli utenti consumer ha richiamato l’interesse di molti costruttori che ne hanno realizzato nuove applicazioni. Ne è nato uno sviluppo che ha coinvolto dagli Smart TV agli smartphone integrando queste nuove tecnologie.

Le principali tecnologie touchless vanno dai sistemi basati su telecamera, ai sensori infrarossi fino alle tecnologie steroscopiche in 3D. In campo sanitario stanno cambiando anche strumenti di uso quotidiano come i rubinetti, i dispenser di sapone, gli asciugamani, mentre la biometria touchless coinvolge il riconoscimento delel impronte digitali, del’iride, del volto e della voce.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore