La consumerizzazione dell’IT ha cambiato le fondamenta della comunicazione aziendale

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

La nuova ricerca di Microsoft mette in luce le differenze d’uso degli strumenti enterprise social in PMI e grandi aziende

Le grandi aziende e le PMI utilizzano gli strumenti social per il business – ovvero le tecnologie che abilitano la collaborazione e la comunicazione aziendale, come intranet, videoconferenze e social network – in modo differente, secondo quanto emerge da un nuovo studio presentato da Microsoft . Lo studio, condotto dalla società di ricerca Ipsos su un campione di PMI e grandi aziende in 32 Paesi diversi, rivela che, oltre a utilizzare soluzioni come intranet e messaggistica istantanea, le PMI sono più propense ad utilizzare molteplici strumenti social esterni per scopi professionali. Nelle grandi aziende, invece, è più probabile che vengano adottati meno strumenti di collaborazione.

“Le tecnologie di social collaboration rappresentano un’opportunità in crescita per i partner in virtù della grande domanda da parte degli utenti finali sia di grandi aziende che di PMI “, ha dichiarato Jon Roskill, Corporate Vice President, Worldwide Partner Group di Microsoft. “In ogni caso, ciascun segmento utilizza queste tecnologie in modo diverso, con le PMI che puntano su public FTP/cloud storage, social network esterni, piattaforme di blogging, e le grandi aziende che, al contrario, preferiscono chiaramente le intranet, i team site e le videoconferenze ”.

Gli strumenti social siano principalmente utilizzati per la comunicazione tra colleghi , ma nelle aziende più piccole tali strumenti vengono utilizzati per svolgere una più ampia varietà di attività, tra cui la comunicazione con consumatori, clienti o fornitori e la ricerca di consumatori, clienti e concorrenti. Al contrario, è più probabile che gli utenti finali delle grandi aziende utilizzino gli strumenti social per trovare un esperto o un’informazione all’interno della loro azienda. Esistono ancora ostacoli all’adozione.

In entrambi i casi, la sicurezza (71% degli utenti finali delle grandi aziende contro il 60% di quelli delle PMI) e il calo della produttività (58% nelle grandi aziende contro il 59% nelle PMI) vengono identificati come i rischi principali. Gli utenti finali delle grandi aziende sono più inclini ad affermare che i loro reparti IT possono rappresentare una barriera all’utilizzo degli strumenti social (41% nelle grandi aziende contro il 36% nelle PMI)

Nelle grandi aziende è più probabile che l’utilizzo degli strumenti social sul posto di lavoro sia regolamentato per preoccupazioni legate all’immagine aziendale o alla perdita di dati .

Read also :