Gartner, dopo due anni in rosso crescita zero per i Pc

EnterpriseFisco e Finanza
@ShutterStock 133724852

I convertibili e gli ultraportatili guidano la ripresa del mercato Pc. La crescita, piatta a livello mondiale, si concentra sui primi quattro vendor e vede protagonisti con segnali positivi di rilievo i mercati maturi. Acer fa bene in Europa, mentre a livello mondiale è Lenovo il numero uno. Il mercato americano è ancora in mano ad HP

Non sarebbe potuto durare in eterno il declino dei Pc, perché dopo due anni di decrescita, e l’arrivo sul mercato di Windows 8, anche solo per il ricambio fisiologico dell’installato, si sarebbe tornati a galleggiare. E così è stato. Lo documenta Gartner che sottolinea inoltre come il mercato sia arrivato al rimbalzo proprio nei mercati maturi, mentre la decrescita continui in quelli emergenti. Una nota subito per chiarirsi, in questo caso per Gartner il mercato Pc è costituito da desktop, laptop, e i cosiddetti Ultramobile Premium, quindi tutti i convertibili e i tablet X86 con Windows 8, mentre restano esclusi i Chromebook e i tablet con altri sistemi operativi (iPad e Galaxy Tab, giusto per fare due esempi).

E veniamo alle cifre. Nel secondo trimestre del 2014 i Pc immessi sul mercato mondiale si contano in 75,8 milioni di unità, con uno 0,1 percento di crescita. Che i Paesi emergenti non abbiano contribuito a questa inversione di tendenza è giustificato dall’analista Gartner Mikako Kitagawa dal fatto che in quei Paesi è ancora molto forte l’effetto della vendita di tablet a basso costo, pervasiva. Quindi la stabilizzazione si avrà più avanti nel corso dell’anno. Macrotendenze comuni sul mercato sono per esempio il declino della vendita dei tablet a prezzi elevati e, nel corso dell’anno, il consolidarsi della crescita del mercato Pc.

Allo stesso tempo sono proprio i quattro vendor più importanti a guidare la crescita, fatta eccezione per la situazione di Acer che ancora perde terreno (-7 percento complessivo e -1,4 percento di market share).

Per unità Lenovo cresce del 15,1 percento nella comparazione anno su anno del secondo trimestre e guadagna tre punti percentuali di market-share arrivando al 19,2 percento. Dopo Lenovo la migliore crescita è quella fatta registrare da Asus con un +12 percento e il 6,9 di market share. Anche se il secondo vendor resta Hp con +9,3 percento di crescita e 17,7 percento di market share (+1 percento rispetto al 2013). Hp merita una nota specifica: secondo gli analisti Gartner – infatti – era dal 2010 che il vendor americano non arrivava a queste performance, e il merito sarebbe dovuto non solo al rinnovo della gamma, ma anche ai nuovi programmi di canale. Hp, in Emea è cresciuta addirittura del 21 percento e in Usa è leader di mercato.


Dati preliminari Gartner Worldwide PC secondo trimestre 2014 (Unità)

Company

2Q14 Shipments

2Q14 Market Share (%)

2Q13 Shipments

2Q13 Market Share (%)

2Q13-2Q14 Growth (%)

Lenovo

14,518,435

19.2

12,608,687

16.7

15.1

HP

13,404,100

17.7

12,267,924

16.2

9.3

Dell

10,096,619

13.3

8,973,369

11.9

12.5

Acer Group

5,968,766

7.9

6,415,228

8.5

-7.0

ASUS

5,222,898

6.9

4,631,613

6.1

12.8

Others

26,552,908

35.0

30,804,080

40.7

-13.8

Total

75,763,725

100.0

75,700,902

100.0

0.1

Note: Data includes desk-based PCs and Notebook PCs and Ultramobile Premium. Ultramobile Premium includes x86 tablets equipped with Windows 8, but excludes Chromebooks and other tablets – Source: Gartner (July 2014)

La crescita di Dell invece sembra essere concentrata soprattutto in ambito business con performance migliori nella regione Asia e Pacifico e le peggiori in Sud America.

La crescita nel complesso è giustificata anche dal fatto che oramai è disponibile un gran numero di computer ultraleggeri, anche con touchscreen che non lesinano performance


Dati preliminari Gartner PC per gli Usa – Stime Pc immessi sul mercato secondo trimestre 2014 (Unità)

Company

2Q14 Shipments

2Q14 Market Share (%)

2Q13 Shipments

2Q13 Market Share (%)

2Q13-2Q14 Growth (%)

HP

4,414,831

27.7

3,822,666

25.8

15.5

Dell

4,133,740

26.0

3,681,725

24.9

12.3

Lenovo

1,822,979

11.5

1,515,562

10.2

20.3

Apple

1,681,600

10.6

1,704,397

11.5

-1.3

Toshiba

1,021,275

6.4

861,795

5.8

18.5

Others

2,843,271

17.9

3,228,987

21.8

-11.9

Total

15,917,695

100.0

14,815,131

100.0

7.4

Source: Gartner (July 2014)

Se la crescita nel complesso è appena dello 0,1 percento, in Emea in questo secondo trimestre la vendita dei Pc è cresciuta dell’8.6 percento, e anche in questo caso merito degli Ultramobile Pc (convertibili compresi e tablet economici) a scapito dei notebook tradizionali e dei tablet costosi (che crescono meno). La crescita è dovuta al ricambio della dotazione nel comparto professionale, dove evidentemente è arrivato il momento del giro di boa, e non solo per l’aggiornamento del sistema operativo e la fine del supporto per Windows Xp.

Anche in Europa il vendor numero uno è Hp, ma Lenovo continua a crescere a doppia cifra addirittura del 52 percento in questo secondo trimestre. In Europa inoltre fa molto bene anche Acer terza per market share, in crescita di quote e con una crescita complessiva del 22 percento, terza nel marcare un segno positivo consistente dopo Lenovo e Asus.


Dati Preliminari Gartner EMEA PC  secondo trimestre 2014 (Unità)


Company

2Q14 Shipments

2Q14 Market Share (%)

2Q13 Shipments

2Q13 Market Share (%)

2Q14-2Q13 Growth (%)

HP

4,607,719

20.5

3,813,090

18.4

20.8

Lenovo

3,977,997

17.7

2,624,649

12.7

51.6

Acer Group

2,801,100

12.4

2,287,617

11.0

22.4

ASUS

2,247,239

10.0

1,743,345

8.4

28.9

Dell

2,134,639

9.5

1,979,895

9.6

7.8

Others

6,745,993

30.0

8,274,257

39.9

-18.5

Total

22,514,687

100.0

20,722,853

100.0

8.6

Source: Gartner (July 2014)

 

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore