Epson sostiene l’innovazione del microimprese

EnterpriseFisco e Finanza

Parte il progetto Vitamina E di Epson in collaborazione con l’Acceleratore d’Impresa del Politecnico di Milano

Epson ha dato il via a un progetto in collaborazione con l’Acceleratore d’Impresa del Politecnico di Milano per il sostegno alle startup e alle microimprese con idee innovative in diversi settori tecnologici . L’obiettivo è di aiutare e crescere e “incubarle “ fino al loro ingresso nel mercato.
Nel presentare il progetto, che ha già concretamente preso in carico quattro aziende, Massimi Pizzocri , amministratore delegato di Epson Italia, ha rivendicato a Epson “ un ruolo di compagno di viaggio che contribuisce al loro successo. Per noi è una scommessa e crediamo che sia la cosa giusta da fare in un momento economico non facile”.
Le prime quattro startup individuate sono state scelte non solo per il loro potenziale di crescita , ma anche per la loro appartenenza a settori affini alle aree di utilizzo delle tecnologie su cui Epson costruisce la sua offerta di prodotto. Si tratta di Comftech ( settore biomedicale), Enertech Solution ( settore energetico), SKE ( settore biomedicale) e Threeplicate ( settore ICT).

Il sostegno da parte di Epson prevede tra l’altro la fornitura di prodotti e strumenti e il pagamento del 50 per cento delle fee applicate dall’Acceleratore d’Impresa del Politecnico di Milano. L’iniziativa che porta il nome di “ Vitamina E: acceleratore d’impresa” nasce all’interno dell’attività del progetto Epson Business Council che ha l’obiettivo di sostenere e stimolare la crescita delle microimprese.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore