Accenture: le relazioni tra sistemi informativi e marketing tendono al bello

EnterpriseFisco e Finanza

Tutti d’accordo , secondo Accenture, sulla necessità di un riavvicinamento tra IT e marketing in azienda

Continuano nelle grandi aziende le tensioni legate alla crescita dei budget IT gestiti al di fuori dei tradizionali reparti IT. Ma malgrado tutto le direzioni dei sistemi informativi e il marketing sono pronte ormai a collaborare più che in passato. Lo rivela un sondaggio realizzato da Accenture Interactive presso 1100 dirigenti in 10 settori industriali e in 11 paesi , tra cui l’Italia.
L’83 per cento dei responsabili IT (CIO) e il 69 per cento dei direttori marketing (CMO) riconoscono la necessità di un migliore allineamento tra sistemi informativi e marketing. Solo due anni fa le proporzioni erano minori ( 77 per cento e 56 per cento rispettivamente).Il processo di sintonizzazione si spiega con la spinta verso i big data e il digitale del marketing che si combinano con i trend attuali dell’informatica , dal BYOD al cloud computing,
Nel 2014 più della metà dei CMO (52 per cento) e dei responsabili dei sistemi informativi (53 per cento) collocano tra le loro priorità l’informatizzazione del marketing ( ottimizzazione della user experience, analisi dei comportamenti, social media, siti e portali web d’impresa, altri sviluppi via web) . Nel 2012 quanti la pensavano così erano ancora una minoranza da entrambe le parti.
Anche se i reparti marketing e IT son d’accordo sull’importanza di proporre all’utenza una esperienza multicanale, poi stentano a farlo in pratica. Il 42 per cento dei CMO lamentano la chiusura e la complessità delle tecnologie che vanno a frenare le loro ambizioni. Il 54 per cento dei CIO sostengono di non essere in grado di fornire una unica piattaforma in grado di gestire le diverse esperienze multicanale.

Le relazioni tra le due direzione sono migliori per il 43 per cento dei responsabili marketing e il 50 per cento dei dirigenti informatici. Malgrado la volontà di pacificazione ,le tensioni tuttavia permangono. Solo il 23 per cento dei responsabili marketing giudicano sodisfacente il livello di collaborazione tra i due servizi. E il 40 per cento dei CMO ritiene che la direzione dei sistemi informativi non sia in grado di capire l’urgenza di integrare nuove fonti di informazioni per rispondere alle attese del mercato. Ancora più numerosi sono quanti stimano che il processo di sviluppo tecnolgico è troppo lento in rapporto al ritmo incalzante del marketing digitale.
Da parte loro le direzioni IT segnalano la versatilità degli obiettivi di marketing. Per il 43 per cento dei CIO interrogati le priorità e le esigenze del marketing cambiano troppo di frequente. E il 25 per cento di loro ritiene anche che i direttori marketing non sappiano anticipare le esigenze dei nuovi canali digitali di coinvolgimento degli utenti.

 

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore