Dropbox si prende HelloSign e le sue soluzioni di firma elettronica

AcquisizioniEnterprise

Dropbox mette sul piatto 230 milioni di dollari per portarsi in casa HelloSign, l’azienda conosciuta per le soluzioni di firma digitale

Dropbox ha annunciato di voler acquisire HelloSign (azienda fondata nel 2011, ma con una base clienti ancora oggi limitata rispetto alle potenzialità della tecnologia espressa) e di essere pronta a mettere sul tavolo 230 milioni di dollari per farlo.

Con questa mossa Dropbox entra in un mercato, quello della firma digitale, che da sempre è promettente, ma che per le specificità di standard e iniziative nazione per nazione, stenta a decollare e a diventare effettivamente interoperabile. Sul campo operano competitor del calibro di Adobe, per intenderci, con il suo DocuSign.

HelloSign vorrebbe essere il completamento di una proposta di servizi di storage in cloud su cui oramai si attestano una pletora di vendor, anche con pesi specifici maggiori di quelli dell’azienda uscita quest’anno da un’IPO impegnativa.

HelloSign su Gmail

Infatti oltre alle soluzioni di firma sono disponibili servizi di invio fax e di gestione dei documenti con l’azienda che già nel DNA offre la possibilità, tramite API dedicate, di innestare le proprie soluzioni in servizi di terze parti.

A questo proposito, l’acquisizione contribuirà ad innestare anche Dropbox tra le proposte indipendenti in grado di dialogare tra loro, considerato come la tecnologia HelloSign sia già presente in Google e Salesforce.

Secondo gli accordi, come riportato da fonti autorevoli, sembra che HelloSign manterrà la propria autonomia ma il suo Ceo risponderà a quello di Dropbox.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore