Denis Nalon (Fujitsu Technology Solutions), decliniamo il cloud tagliato su misura per ogni azienda

Enterprise
Denis Nalon Fujitsu Technology Solutions

L’obiettivo che Fujitsu si è posta è stato quello di rispondere alle esigenze di realtà aziendali differenti dalle realtà locali a quelle multinazionali

Per favorire l’adozione del cloud, ma senza trascurare le sfide poste dalla trasformazione richiesta ai sistemi informativi, nel corso dell’ultimo decennio Fujitsu ha creato un ampio portfolio di servizi e soluzioni cloud, con l’obiettivo di concretizzare la sua vision volta ad abilitare la trasformazione di aziende e società in modo che possano operare attraverso questo paradigma ed averne i relativi benefici. E’ una evoluzione che Fujitsu non porta avanti da sola ma all’interno di un ampio ecosistema di cui fanno parte le diverse entità aziendali coinvolte in un processo di migrazione verso il cloud.

Ne parliamo con Denis Nalon, Business Programs Manager di Fujitsu Technology Solutions, che così esordisce: “Fujitsu si pone nei confronti delle grandi aziende come player ideale per affrontare qualsiasi percorso evolutivo; in ambito Private Cloud, partendo dall’approccio più tradizionale basato sull’integrazione di componenti IT, grazie a una tra le più ampie offerte infrastrutturali presenti oggi sul mercato (per esempio le piattaforme Server Primergy e Primequest, oppure la famiglia di Storage Eternus), per continuare con la possibilità di adottare estensioni volte a risolvere specifici temi (per esempio  l’inserimento di soluzioni di automazione e orchestrazione come Resource Orchestrator che estendono la suite software ServerView, oppure soluzioni per la Data protection come Eternus CS per la virtualizzazione di backup e archiving)”.

Denis Nalon Fujitsu Technology Solutions
Denis Nalon, Fujitsu Technology Solutions

L’attività nei confronti di un consistente ecosistema di player  è documentato dall’ampia disponibilità di Blueprint di virtualizzazione pubblicati anche attraverso i siti si Intel e Microsoft per accelerare e ridurrei i rischi dei progetti di implementazione della virtualizzazione su diverse piattaforme di virtualizzazione VMWare o Microsoft. Il layer di orchestrazione Fujitsu permette poi di aggregare isole tecnologiche diverse all’interno di un’unica soluzione di gestione.

E’ un vero approfondimento nella tecnologia di Fujitsu alla ricerca di un’ulteriore accelerazione del percorso di virtualizzazione quanto propone Nalon che segnala come “un’intera isola tecnologica Fujitsu abbia recentemente presentato alcune reference architectures come ad esempio vShape, soluzione che integra Server Primergy, Storage Eternus o NetApp Fas , rispettivamente per soluzioni San o Nas, networking Brocade e software di Virtualizzazione VMWare – a breve disponibile anche per piattaforme Microsoft, ambito nel quale sono già disponibili soluzioni “Cluster in a BOX” basate sulla piattaforma Primgergy BX”.

Grazie a queste soluzioni le aziende possono accedere a moduli di tecnologie che permettono loro di pianificare ragionando con un’unità di misura differente (virtual machine) e pianificare l’evoluzione dell’IT a un livello di astrazione più elevato, governando l’automazione e l’erogazione dei servizi IT interni attraverso un orchestratore (es vCloud Director), ricevendo queste infrastrutture già pre-assembleate e pre-configurate in fabbrica.

Sempre nell’ambito del Private Cloud le aziende possono infine accedere direttamente a piattaforme per il Cloud pre-integrate che comprendono tutte le componenti hardware e software ( oltre a quello di virtualizzazione dlle componenti viene incluso il layer di orchestrazione ). Le soluzioni sono erogate pronte all’uso e affiancate da servizi di assessment , migrazione e consulenza per l’implementazione su misura del modello di cloud necessario al cliente.

Oltre alle piattaforme e ai servizi per il Private Cloud,  per rispondere alle molteplici esigenze aziendali orientate ad adottare soluzioni basate sul Public Cloud, Fujitsu ha sviluppato l’offerta Global Cloud Platform, una piattaforma cloud globale ed omogenea di elevata affidabilità e flessibilità. L’elemento saliente della soluzione è che coniuga la potenzialità del cloud pubblico con il livello di sicurezza e la possibilità di personalizzazione tipica delle soluzioni cloud private, rimuovendo così molte delle perplessità insite nell’adozione del cloud.

La Global Cloud Platform costituisce un’offerta di infrastruttura come servizio (IaaS) compresa nel più ampio portfolio cloud sviluppato da Fujitsu. Si basa su server, storage e rete delle sue diverse famiglie di prodotti e tramite la “Infrastructure as a Service”, che ne rappresenta l’elemento portante, permette di arricchire l’infrastruttura di un’azienda con le risorse server, storage e rete del cloud Fujitsu. L’infrastruttura su cui far girare e archiviare i propri dati può essere molto sofisticata e prevedere architetture virtuali multilivello, funzionalità firewall e servizi di load-balancing per la distribuzione automatica tra server e storage virtuali del carico di lavoro delle applicazioni (Office, SAP, Mail, …)

L’obiettivo che Fujitsu si è posta è stato quello di rispondere alle esigenze di realtà aziendali differenti – dalle realtà locali a quelle multinazionali -, enti pubblici, partner di canale e ISV, in modo da permettere loro di sviluppare a loro volta, semplicemente, servizi cloud da distribuire ai propri clienti senza doversi preoccupare dell’infrastruttura. L’offerta di servizi cloud del portfolio è ampia e si basa su una rete distribuita a livello mondiale, Europa compresa, di sei data center dedicati situati in nazioni e punti geografici strategici, tutti caratterizzati da livelli di servizio standardizzati e omogenei a livello mondiale. (Per l’Europa Centrale l’offerta Cloud si basa sul data center Tier 3 di Neuenstadt, situato nella Germania meridionale)

A maggior tutela della sicurezza globale il trasferimento dei dati tra il data center del cliente e il data center Fujitsu è realizzato in modo sicuro mediante tunnel protetti mediante cifratura, su connessioni VPN e a standard IPSec.

– Appuntamento con lo SPECIALE CLOUD di TechWeekeurope: ogni giorno proporremo un’intervista a un manager delle più importanti aziende presenti in Italia impegnante nel cloud computing.
– Per conoscere la prospettiva sul Cloud computing per le piccole e media imprese, leggi anche lo SPECIALE CLOUD di ITespresso
– Per approfondire le strategie di vendita sul Cloud, leggi lo SPECIALE CLOUD di ChannelBiz

 Cosa conosci del cloud computing? Rispondi al nostro quiz

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore