Dell : Carl Icahn aumenta l’offerta in extremis

Enterprise

Opposizione dura al riacquisto di Dell da parte del suo fondatore. Con una nuova proposta Il valore dell’azione salirebbe di 14 dollari

Dopo aver ottenuto 5,2 miliardi di dollari per finanziare la sua alternativa al progetto di buy out di Dell da parte del suo fondatore, l’investitore Carl Icahn ha alzato la posta con una contro offerta che ha il sostegno del fondo Southeastern . Il miliardario che detiene l’8,7 per cento del gigante mondiale dell’IT, popone inoltre un programma di acquisito di azioni a un valore di 14 dollari ognuna insieme a una serie di warrant. I diritti concessi da questi warrant dovrebbero permettere a chi li detiene di scambiare altre azioni nel corso di sette anni una volta che il corso dell’azione Dell avesse raggiunto un valore attorno 20 dollari.

La scommessa è un ritorno alla crescita per Dell una volta che il mercato punti verso la ripresa. L’obiettivo di Icahn è di prendere il controllo del 72 per cento della società ,mantenere la quotazione in borsa e scacciare Michael Dell dalla direzione operativa . Ma Michael Dell continua a restare in corsa e si dimostra fiducioso, forte del 14 per cento di azioni di sua proprietà e della volontà di restare al comando dell’azienda per riorganizzarla al riparo delle richieste del mercato. Come noto, con il sostegno dei fondi Silver Lake , Michael Dell propone di ritirare dal mercato borsistico la società che porta il suo nome e prenderne il controllo attraverso un’operazione di LBO . Il tutto per un valore di 13,65 dollari per azione e un totale di 24,4 miliardi di dollari. E nessuna idea di aumentare la sua offerta .

Ora la parola spetta agli azionisti di Dell riuniti il prossimo 18 luglio.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore