Ciniero (Ibm): entro fine anno completiamo l’internazionalizzazione delle Acg

EnterpriseProgettiPubblica Amministrazione

Videointervista – Nicola Ciniero, presidente e amministratore delegato di Ibm in Italia, intravede ottime opportunità per le imprese grazie a iniziative governative che stanno spingendo l’agenda digitale. Dopo Lotusphere, occhi puntati su smarter planet e il completamento delle Acg per la fine dell’anno

Le aziende dell’It hanno una grossa opportunità derivante dall’agenda digitale e dagli sforzi, per ora sulla carta, elencati dal governo presieduto da Mario Monti, in tema di tecnologie.

Credo che questo governo – spiega Nicola Ciniero, presidente e amministratore delegato di Ibm in Italiaporterà, almeno a  livello programmatico, l’Italia a livello del resto d’Europa e le aziende devono fare la loro parte per mettere a disposizione le risorse per fare in modo che l’abilitazione che sarà data attraverso i nuovi sistemi di banda, nuove metodologie per semplificare i processi, possa liberare risorse finanziarie da dedicare allo sviluppo di altre fonti finora mai toccate”.

Ciniero, in questa videointervista, spiega i passi successivi agli annunci dati durante l’evento americanoLotusphere 2012, parla di smarter planet, di impegno ambientale e sottolinea a che punto sia Ibm nel percorso verso l’internazionalizzazione delle Acg, così come era già stato anticipato lo scorso anno sempre sulla piazza di Smau a Milano.

“Sono già stati rilasciati i moduli base di contabilità e magazzino. Le Acg sono state riscritte in Java  e già integrano nel pacchetto i tools di business analytics che prendono fonte dai dati generati dalla contabilità: Cognos e Filenet sono già state integrate e, per la fine dell’anno, completeremo la produzione. Infine – conclude Ciniero – il pacchetto è già multilingue e personalizzato per quasi tutti i paesi europei”.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore