Cedacri, il piano industriale 2012-2014

Enterprise

Focalizzazione su nuovi servizi e nuovi mercati la parola d’ordine del piano industriale di Cedacri

Cedacri ha chiuso l’anno fiscale 2011 con un fatturato di 195,1 milioni di euro, in crescita del 9,4% rispetto all’anno precedente . Il bilancio consolidato di gruppo riporta un valore della produzione pari a 264,5 milioni . Il Gruppo Cedacri opera nel mercato dell’outsourcing, con di 150 clienti tra banche, istituzioni finanziarie, e aziende industriali . Con 40 milioni di transazioni gestite giornalmente, 40mila utenti del sistema, 30.000 Mips di potenza elaborativa mainframe e 4000 server, i data center di Cedacri si collocano ai primi posti tra i data center italiani. Il Gruppo Cedacri ha continuato a investire nell’evoluzione delle proprie piattaforme e allargato il portafoglio d’offerta, rafforzando così la propria presenza sia all’interno sia all’esterno del settore bancario cui tradizionalmente si rivolge. In questa logica si inscrive l’acquisizione di SiGrade, conclusa a fine 2011, che ha consentito di consolidare la posizione nel segmento delle banche medio-grandi e di conquistare importanti competenze per lo sviluppo di soluzioni software su misura.

I risultati conseguiti nel 2011 si devono anche al recupero di produttività della controllata C-Global, che è tornata in utile dopo la ristrutturazione operata nel corso del 2010/2011.

Ma Cedacri si appresta a finalizzare il nuovo piano industriale per il biennio 2012-2014. In ambito bancario Cedacri conta in particolare di accrescere la penetrazione presso le banche medie italiane che attualmente gestiscono internamente l’IT , sia attraverso l’offerta di outsourcing completo e soluzioni verticali sia tramite la proposta di pacchetti software su misura e di servizi di system integration. In ambito assicurativo e nel comparto delle aziende industriali e di servizi medio-grandi, invece, Cedacri punta a crescere soprattutto attraverso la proposta di facility management, cioè gestendo in outsourcing l’infrastruttura tecnologica dei propri clienti (mainframe, server farm, postazioni di lavoro individuali) e accompagnandovi una serie di servizi complementari (help desk, sicurezza, disaster recovery e business continuity).

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore