BitCoin, la moneta virtuale: bolla o segno dei tempi?

Enterprise
BitCoin

QUIZ – C’è chi vive la crisi tirando la cinghia e chi si è messo a comprare semplicemente bit, bit come monete virtuali. E chi l’ha fatto per primo ci ha guadagnato di più. Volete saperne di più? Rispondete al nostro quiz

Esiste da quattro anni che esiste e l’ha inventata… Non si sa. Di lui si conosce lo pseudonimo Satoshi Nakamoto. Stiamo parlando di BitCoin, vera e propria valuta virtuale, che tanto richiama l’idea di quando in rete si potevano comprare i ‘pixel’ di un’immagine web. Solo che BitCoin è arrivata a coinvolgere il mondo della finanza seriamente, anche se è valuta completamente slegata da qualsiasi ente o banca centrale. Si comprano e si vendono BitCoin in forma anonima, basta avere un indirizzo BitCoin legittimato all’operazione.

BitCoin
BitCoin

Chi pensa che BitCoin non serva a nulla perché non è spendibile nella realtà sbaglia. Ci sono già esercizi commerciali e società online che la utilizzano e accettano come valuta di pagamento. Gli Americani impazziscono per queste cose! Una valuta al riparo da ogni rischio? Non proprio, perché se è vero che per come viene utilizzata è meno soggetta alle speculazioni, è pure vero che qualcuno sta già cercando il cavillo giuridico per farla crollare. Solo le banche centrali sotto il controllo dello stato sono abilitate a stampar moneta?

Verissimo, ma qui non viene stampato proprio nulla e chi argomenta che di puro baratto si tratta potrebbe avere e far valere le proprie ragioni. Ad oggi il mercato BitCoin sembra valga 1,3 miliardi di dollari – non ci sono speculazioni – ma il valore fluttua tantissimo. E non potrebbe essere diversamente. Amate il rischio? Fate pure, in giro per il mondo a Malta, Berlino, negli Usa ci sono realtà anche di muri e mattoni che accettano il pagamento in BbitCoin. Pazzi da legare? Può essere. La situazione è estremamente fluida. Prima cercate di capire qualcosa in più e rispondete al nostro QUIZ.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore