Arretra anche NSN, il futuro di Nokia

Enterprise

Ciò che resta di Nokia è costituito essenzialmente dalla divisione Nokia Solutions and Networks (NSN)

Oltre che dell’annuncio della acquisizione da parte di Lenovo delle attività server di IBM , oggi è anche il giorno dei risultati dell’anno 2013 di Nokia. I risultati finanziari sono presentati in modo da tener conto della vendita a Microsoft delle attività legate ai terminali mobili annunciata a settembre per 5,4 miliardi di euro. Ma l’integrazione diventerà effettiva solo con il primo trimestre di quest’anno. Per Nokia si tratta dell’ultimo rapporto che comprende anche i risultati dell’attività relative ai cellulari: vendite per 4,77 miliardi di dollari con un profitto operativo di 556 milioni di dollari. 270 milioni di dollari sono da attribuire alle perdite per la divisione cellulari con 8,2 milioni di Lumia venduti contro 8,8 milioni del trimestre precedente.

Ciò che resta di Nokia è costituito essenzialmente dalla divisione Nokia Solutions and Networks (NSN). Questa mostra una calo del 22 per cento nell’ultimo trimestre del 2013 per cadere a 4,23 miliardi di dollari di fatturato. Profitti in calo del 39 per cento nel trimestre. Prendendo in considerazione l’intero anno si arriva a un calo del 17 per cento a 11,4 miliardi di euro di fatturato. Va ricordato che la vendita di apparati di TLC costituisce ora la principale attività di Nokia che comprende anche Here ( servizi di geo localizzazione) e Advanced Technologies per lo sviluppo e la valorizzazione dei brevetti aziendali.

Insomma NSN costituisce il futuro di quello che resta di Nokia e non è mai riuscita a compensare le perdite dell’attività legata ai device e ai servizi relativi. NSN ha visto finire alcuni importanti contratti in Corea del Sud e in Giappone ,nonostante una certa attività sul fronte del wireless 4G. NSN opera come noto in un mercato altamente concorrenziale guidato da Huawei ed Ericsson , ma dove anche ZTE e Alcatel-Lucent stanno giocando un ruolo importante. I fornitori di sistemi devono ridurre i loro margini di guadagno per ottenere e acquisire progetti da parte degli operatori

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore