Acer: il fondatore Shih si ritira di nuovo. Dai PC alla scelta cloud

Enterprise

A breve una svolta verso il cloud personale anche per Acer

Nel novembre dello scorso anno Stan Shih era ritornato alla guida di Acer, la società che aveva fondato con un altro nome che navigava nelle acque agitate del mercato PC. Il vendor era nel pieno di importanti cambiamenti dei vertici aziendali e stava valutando nuove direzioni da prendere, il particolare il cloud personale. Ora l’annuncio che Shih si ritirerà da un ruolo attivo in azienda nel prossimo giugno. Acer sembra essere tornata in linea e a guidarla provvederà un nuovo chairman. Come ha dichiarato Shih , sono bastati sette mesi per far riprendere ad Acer la giusta direzione e ora Acer gode di un nucleo dirigenziale coerente. Shih si aspetta di dare un contributo a tutta l’industria di Taiwan per portarla a un nuovo livello competitivo.

acercloud

Le vicende di Acer sono note: dopo essere arrivata al secondo posto tra i fornitori mondiali di PC grazie alla forza del suo business in ambito netbook, la società è stata colpita dal rallentamento del mercato PC con l’ascesa dei dispositivi mobili , tablet e smartphone. Dopo un disastroso terzo trimestre nello scorso anno si sono avute le dimissioni del CEO e del chairman di Acer e il passaggio della guida Jason Chen che proviene da Taiwan Semiconductor Manufacturing Company, una chip foundry. Le perdite del quarto trimestre del 2013 sono state di 254 milioni di dollari. Acer ha continuato a lavorare alla sua offerta in ambito PC e tablet , ma l ‘attenzione si è sposata verso il mondo del cloud computing.

Al centro dell’interesse sta ora l’iniziativa Build Your Own Cloud (BYOC) che permette ai consumatori di integrare PC e dispositivi mobili in una personal cloud che rende accessibile ovunque i loro dati . Acer sta inoltre puntando a far crescere un ecosistema di applicazioni, software e servizi da parte dei partner che facciano leva sul cloud e su internet. Il lancio dell’iniziativa BYOC è previsto per il prossimo terzo trimestre e prevede anche l’apertura di un data center a Taiwan. Naturalmente questa strategia ricorda molto quella già avviata da rivali come Apple ,Samsung e Lenovo. Ma , secondo Shih , la differenza sta nella apertura della piattaforma cloud , anche se scalabile e sicura. La società impegnata ( frutto di una acquisizione nel 2011) si chiama Acer Cloud Technologies e si occupa anche della applicazioni AcerCloud che accompagnano ogni computer Acer.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore