SUSE Enteprise Storage 5.5, software defined storage basato su Ceph

Data storageStorage

SUSE Enterprise Storage 5.5 si basa sulla release Luminous di Ceph. Significa avere Sotware Defined Storage a oggetti, blocchi e file, offerto in modo scalabile per applicazioni big data

Con Enterprise Storage 5.5, SUSE mette a disposizione un ambiente storage scalabile e ridondato con un singolo cluster unificato di SDS in grado di fornire storage a oggetti, a blocchi e file. E’ possibile perché la proposta si basa sulla release Luminous di Ceph che soddisfa le esigenze di di bulk storage, conformità normativa, archiviazione, protezione dati, disaster recovery, applicazioni con file di grandi dimensioni, applicazioni big data, storage per HPC, cloud storage e storage per macchine virtuali.

L’offerta è pensata per la clientela enterprise, per chi necessita di capacità storage supplementare per i dati che sia accessibile e facile da gestire, sulla scorta delle innovazioni open source in modo da non avere bisogno di hardware proprietario costoso.

Questa versione di SUSE Enterprise Storage contiene miglioramenti relativi a prestazioni, stabilità e gestione – inclusi i miglioramenti di openATTIC e l’integrazione OpenStack – che aiutano i clienti a ridurre i costi ed effettuare con tranquillità il deployment di storage enterprise open source su vasta scala. Inoltre è compreso anche il supporto di produzione di CIFS/Samba per Ceph, accorgimento che amplia ulteriormente la capacità di SUSE Enterprise Storage di servire gli ambienti diversi da Linux, Windows in particolare.

Suse Enterprise Storage 5.5 - Con Ceph la gestione trasparente di storage a oggetti, blocchi e file
Suse Enterprise Storage 5.5 – Con Ceph la gestione trasparente di storage a oggetti, blocchi e file

Gli analisti di IDC hanno valutato la nuova offerta a partire proprio dal valore della distribuzione Ceph con l’inclusione di openATTIC,oramai  la norma nelle distribuzioni Ceph come Ceph Manager Dashboard, in grado di qualificare SUSE Enterprise Storage come soluzione di classe enterprise.

La versione 5.5, questas la novità più importante dell’ultima release introduce per la prima volta in assoluto il supporto dei deployment Ceph eterogenei (client CephFS e RBD non-SUSE), il rafforzamento della sicurezza con il supporto integrato del modulo AppArmor per il kernel Linux, e la capacità del sistema di allertare i clienti in caso di eventi predeterminati e configurati dall’utente.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore