Samsung potenzia l’offerta SSD NVMe con i nuovi 960 Pro e EVO

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Samsung estende il catalogo dei suoi dischi SSD NVMe con i nuovi SSD 960 Pro e Evo. Sui modelli Pro la capacità massima è di 2 TB. Completamente rinnovato il software Magician

Esattamente un anno dopo SSD Global Summit 2015, in occasione del quale Samsung aveva annunciato il suo primo disco allo stato solido nel form factor M.2 NVMe (Non-Volatile Memory Express) ecco che l’azienda coreana aggiorna e potenzia la propria offerta nell’ambito dei dischi allo stato solido con l’interfaccia logica NVMe (Non-Volatile Memory Express) e propone i nuovi SSD 960 Pro e 960 Evo.
Entrambi si basano sulla tecnologia V-Nand e NVMe e sfruttano il software Samsung Magician di gestione del tutto ridisegnato, sono dischi SSD dedicati agli utenti che cercano un upgrade virtuoso del proprio sistema di computing, sia esso basato su desktop o laptop, a partire dall’aggiornamento della memoria di storage con una soluzione in grado di offrire maggiore ampiezza di banda e minore latenza per elaborare grandi quantità di dati.

Quindi si parla di unità SSD adatte per il trasferimento di file di grandi dimensioni, oppure per la riproduzione di video 4K, ma anche per l’analisi dei dati. Samsung SSD 960 Pro e Samsung SSD 960 Evo sfruttano PCIe di terza generazione x4, e sono conformi alle specifiche logiche NVMe per ottenere il massimo da PCIe, in abbinata con l’ottimizzazione software e hardware possibile solo grazie alla tecnologia NVMe.

Samsung SSD 960 Pro
Samsung SSD 960 Pro

Con il nuovo controller sono possibili velocità in lettura e scrittura sequenzialie rispettivamente di 3500 Mbyte al secondo e 2100 Mbyte al secondo sui modelli SSD 960 Pro. Invece per quanto riguarda di dati di lettura e scrittura casuale le nuove unità raggiungono prestazioni di 440mila Iops e 360mila Iops. I nuovi SSD 960 PRO offrono fino a 2 TB di capacità, che è la massima capacità di memoria disponibile in commercio per gli SSD M.2. NVMe. Su questi dischi è prevista la garanzia limitata di cinque anni e fino a 1,2 PBdi scrittura (PBW), per la capacità di 2 TB, a seconda di quale si verifica prima. Gli altri tagli disponibili sono 512GB e 1TB.

Per quanto riguarda le prestazioni del disco SSD 960 EVO invece con la nuova tecnologia Intelligent TurboWrite si accelerano le velocità di lettura e scrittura sequenziale, che raggiungono picchi rispettivamente di 3200 Mbyte al secondo e 1900 Mbyte al secondo. Invece su 960 EVO la velocità di lettura casuale è di 380.000 Iops, mentre la scrittura casuale registra valori pari a 360.000 Iops. Per SSD 960 EVO i tagli disponibili sono da 250GB, 500GB e 1TB, con una garanzia limitata di tre anni fino a 400 petabyte scritti per il taglio da 1TB.

Samsung SSD 960 EVO
Samsung SSD 960 EVO

Proprio agli annunci dell’anno scorso fa riferimento Un-Soo Kim, Senior Vice President della divisione Branded Product Marketing, Memory Business di Samsung Electronics, per marcare l’evoluzione della proposta: “L’anno scorso abbiamo lanciato il nostro SSD 950 PRO, inaugurando l’era dell’NVMe. Ora, con l’introduzione degli SSD 960 PRO e 960 EVO NVMe, Samsung porta capacità e velocità superiori che creano nuove possibilità per i professionisti”.

Gli SSD serie 960 saranno in vendita in tutto il mondo da novembre 2016.

Read also :