I problemi di leadership federata dell’impero EMC

Data storage

A EMC World 2014 notato più dei prodotti il nuovo assetto federativo di EMC, con VMware, Pivotal e RSA

Seguendo le cronache dagli Usa riguardanti il recente EMC World 2014 sembra di capire che l’evento più importante di EMC abbia riguardato non tanto l’abituale messe di prodotti che la società proporrà nell’anno sui mercati internazionali , quanto quella che sembra una nuova governance di tipo federativo che chiama a raccolta in nome del cloud e non più del solo storage la quaterna EMC/VMware/Pivotal/RSA. Insomma in parole semplici: EMC non è più ( solo ) storage dei dati.

EMC_CEOS

L’immagine dei quattro CEO riuniti di fronte a un ‘assemblea di utenti che ormai si sovrappongono nel oro interesse verso le società è più eloquente di mille commenti. La platea ha ricevuto notizie incassa ed incalzanti non solo sullo storage di EMC , ma anche su Vmware e soprattutto sull’emergente Pivotal , una startup per lo sviluppo del cloud computing destinata a dare sempre maggior fastidio sul mercato ad Amazon nell’ambito della fornitura di servizi e di ambienti di sviluppo. Senza dimenticare RSA , il braccio della sicurezza di EMC, sempre più destinata a far giocare alla sicurezza un ruolo vitale per la federazione di galassie EMC.

La  federazione  di EMC e delle controllate , VMware,Pivotal  e RSA
La federazione di EMC e delle controllate , VMware,Pivotal e RSA

Come osservano gli esperti , va notato che ormai nel mondo le principali e più numerose conferenze sull’ IT – EMC World ( 20 mila partecipanti) , RSA ( 30 mila ) e Vmworld ( 25 mila) appartengano tutte alla stessa sfera di influenza.

Ma come riporta il sito eWeek.com , a un giornalista curioso di sapere dai quattro grandi dell’impero EMC ( Joe Tucci, Pat Gelsinger di Vmware , David Goulden di EMC, Paul Maritz di Pivotal) circa un possibile scontro culturale tra le tre corrazzate dell’IT, come è regolarmente avvenuto in passato , la risposta , anzi la parola d’ordine, è stata che la distanza geografica tra le due sponde degli Usa non conta e una buona gamma di prodotti può nascere anche da centri di sviluppo separati che possono lavorare con diverse prospettive , come se fossero un gruppo di amici radunati davanti al loro portatile nella stessa stanza.

Non serve rammentare le vicende che solo pochi anni fa hanno diviso EMC ( Boston ) da Vmware ( Palo Alto) e ricordare la dura leadership di Tucci di fronte alla coppia di fondatori di Vmware, Diane Green e Mendel Rosenblum, con il loro background da università californiana.

Gli stessi esperti segnalano alcuni rischi che EMC ha corso o dovrà ancora affrontare. Prima di tutto , nonostante Pivotal , un ritardo nell’ingresso nelle soluzioni cloud. Secondo , la mancanza di strategie social e mobilità come invece si conviene a un vero colosso dell’IT. Terzo, l’inerzia da trascinarsi dietro un passato di prodotti e di software. L ‘esempio del passato di Ibm, General Electric , HP , Cisco e Dell sta a dimostrare che un cambiamento serve e alla lunga può funzionare. E uomini chiave come Gelsinger e Maritz indicano che EMC è sulla strada più corretta.

Ma in una federazione di galassie l’impero si può frantumare ed essere troppo vasto da governare. Di fronte al mercato IT e di fronte ai finanzieri di Wall Street.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore