EMC apre nello storage Flash con la nuova linea di prodotti Xtrem

Data storage

L’array XtremIO integralmente realizzato in tecnologia Flash è stato consegnato ai primi clienti

EMC ha annunciato la famiglia di prodotti server e storage Xtrem ottimizzati con tecnologia Flash e ha presentato EMC XtremSF , una nuova gamma di Flash card PCIe che accelerano le performance applicative. EMC ha annunciato infatti la disponibilità immediata di due schede di memoria Flash PCIe , le XtremSF che hanno una capacità di 550 GB e 2,2 GB. Saranno seguite nel secondo trimestre di quest’anno da altre due XtremSF da 700 e 1,4 GB. E altre memorie Flash rese disponibili su schede PCIe seguiranno nel tempo.

Secondo gli esperti si tratta delle prime schede Flash PCIe a catalogo da parte del numero uno dello storage mondiale, dopo il tentativo dello scorso anno con le schede riunite sotto il nome di VCache. XtremSF, hardware Flash per server disponibile in una vasta gamma di capacità eMLC e SLC, può essere installato come DAS (Direct Attached Storage) all’interno del server o può essere combinato con il software per server caching EMC XtremSW Cache (precedentemente chiamato EMC VFCache ) per aumentare le prestazioni delle risorse NAS   .

XtremSF entra a far parte del crescente portafoglio di prodotti Flash EMC ad altissime prestazioni che già comprende array storage ibridi ottimizzati per Flash come Isilon , VMAX e VNX , oltre all’array storage XtremIO (precedentemente chiamato Project X) completamente realizzato in tecnologia Flash.

EMC ha anche annunciato la consegna di XtremIO ai primi clienti. XtremIO è stato creato per utilizzare al meglio la tecnologia Flash e garantire nuovi livelli di prestazioni, facilità di amministrazione e servizi dati avanzati nelle applicazioni reali. L’arrivo di EMC sul mercato delle schede con memoria Flash non è una sorpresa dato l’interesse di altri concorrenti come NetApp e Dell ( che ha investito nella startup Skyera), ma in questo caso si tratta di storage Flash . Le schede PCIe sono costosissime e riservate ad usi strategici e mission critical.

EMC entra in un mercato dove operano società di nicchia come la più nota Fusion-io. D’altra parte tutti i giganti dello storage – oltre a EMC , anche NetApp, Ibm e HDS – hanno una posizione piuttosto attendista sulle memore di tipo Flash lasciano spazio appunto a diverse startup innovative.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore