Ecco App-V, la virtualizzazione delle applicazioni secondo Microsoft

Data storage

Il prodotto sarà integrato nella versione R2 di Mdop, suite di amministrazione delle postazioni di lavoro

Sotto la denominazione di Optimized Desktop, Microsoft sta mettendo a punto la propria risposta in materia di virtualizzazione delle postazioni di lavoro e loro relativa gestione.
Dal punto di vista degli utenti, la chiave di volta della strategia sarà App-V 4.5, nuova versione del tool di virtualizzazione delle applicazioni di SoftGrid. App-V, in particolare, consente di centralizzare sui server le applicazioni (e la loro amministrazione), per poi trasferirle on demand sulle postazioni client.
Lo saviluppo di App-V dovrebbe essere completo, tanto che ne è prevista l’integrazione nella release 2 di Microsoft Desktop Optimization Pack (Mdop), promessa nel giro di qualche settimana. Va ricordato che la suite a coloro che hanno aderito alla Software Assurance, contratto di assistenza per aziende grandi e medio-grandi, che ha incontrato non poche difficoltà di accettazione a causa dei limiti di evoluzione che impone.
Oltre ad App-V (Application Virtualization), Mdop si compone di Asset Inventory Service, Ms Advanced Group Policy Management, Ms Diagnostics and Recovery Tools e Ms System Center Desktop Error Monitoring. App-V sarà accompagnato da diversi tool per facilitarne l’amministrazione. La combinazione (peraltro complessa) fra System Center Operations Manager 2007 Management Pack, System Center Configuration Manager 2007 R2 e relativi template all’interno di App-V Group Policy Administrative viene presentata come la soluzione ideale per l’implementazione di applicazioni virtuali.
Per essere presente su tutti i fronti, Microsoft proporrà anche una versione Saas (Software-as-a-service) di App-V: i fornitori di servizi online avranno a disposizione Microsoft Virtualization 4.5 Hosting for Desktops.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore