Dynatrace potenzia il supporto Docker per Windows

Data storageSoftware

Dynatrace potenzia le funzionalità di monitoraggio dei microservizi su Microsoft Azure grazie al supporto per Windows Server Containers

L’ambito di azione di Dynatrace è noto; l’azienda, nota per le sue soluzioni APM (Application Performance Management), ha a portafoglio software di intelligence per la semplificazione della complessità del cloud aziendale, in particolare una piattaforma all-in-one, che sfrutta l’AI per governare e controllare le applicazioni e le loro prestazioni.

L’annuncio di questi giorni riguarda le funzionalità di monitoraggio dei microservizi su Microsoft Azure con il supporto sostanzialmente per Docker con Windows. Ci muoviamo quindi nelle architetture con ambienti containerizzati, ora del tutto trasparenti all’intelligenza di Dynatrace.

Infatti con l’ultima estensione che comprende host Windows e Linux, la soluzione monitora gli ambienti containerizzati in modo agnostico rispetto alla piattaforma per fornire l’identificazione dei problemi e la causa principale delle difficoltà di performance tramite l’AI. Significa avere una visibilità più approfondita delle tecnologie dei container all’interno dei loro ambienti cloud aziendali, identificare le complicazioni e rimediare automaticamente per fornire più velocemente versioni del software migliori.

La proposta di Dynatrace è interessante proprio in relazione alle problematiche per cui spesso le soluzioni a container, per quanto apprezzate, vengono comunque considerate troppo complesse. Sappiamo come i container Docker semplificano il processo di packaging di un’applicazione o microservizio in modo che possa essere facilmente spostato tra gli host senza richiedere modifiche all’immagine del container.

La vista di una Dashboard Dynatrace
La vista di una Dashboard Dynatrace

Proprio la la vastità degli ambienti dei contenitori si traduce in maggior complessità che i team IT operation hanno difficoltà a monitorare e gestire. Ora invece visualizzando tutti i dati di monitoraggio nel contesto, i team operativi possono ottenere una visione olistica delle prestazioni di un’applicazione, con insight completi delle performance delle loro attività cloud.

A loro volta, questi insight consentono anche agli sviluppatori di migliorare la loro architettura software. L’ultimo annuncio di Dynatrace sostanzialmente significa il supporto Docker for Windows e quindi la possibilità di creare di contenitori per applicazioni Windows che possano essere distribuiti direttamente su un host Windows.

Il sistema quindi funziona così: quando Dynatrace viene implementato su un host Windows, l’agente software rileva automaticamente i contenitori Docker in esecuzione su quell’host. L’AI di Dynatrace crea e mantiene una mappa di dipendenza completa in tempo reale, non importa quanto grande o complessa sia, in modo che i team IT possano monitorare le loro applicazioni container attraverso reti di host o istanze cloud.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore