Intel rinuncia alla sua distribuzione di Hadoop e sceglie Cloudera

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Intel mette fine alla sua distribuzione di Hadoop e si affida una partnership con Cloudera

Intel si allea con Cloudera per sviluppare una piattaforma per i big data basata su Hadoop che unisca le capacità del software Cloudera con la sua competenza nell’hardware. La mossa segnala dunque il fatto che Intel metterà la parola fine alla sua distribuzione di Hadoop rilasciata un anno fa a favore di una diffusione del suo hardware in ambito software commerciale. Non si tratta di una pura alleanza tecnologica in quanto Intel è intenzionata a fare “ un significativo investimento azionario” in Cloudera fino a diventare il principale investitore nella società . L’investimento avverrà attraverso Intel Capital ,il braccio finanziario per gli investimenti del gigante del chip . La somma in gioco si aggirerebbe attorno ai 90 milioni di dollari.

intelhadoophistory

L’annuncio dell’investimento, che viene dichiarato da Intel come il maggiore nella tecnologia dei data center, arriva dopo che Cloudera si è aggiudicata nei giorni scorsi un’iniezione di liquidità del valore di 160 milioni di dollari cui ha partecipato anche MSD Capital, la società per gli investimenti di Michael Dell. Per Intel si tratta di un colpo importante che le permette di utilizzare la distribuzione di Hadoop di Cloudera e la sua esperienza in ambito big data. Il 90 per cento dei server mondiali alloggia dei chip Xeon di Intel. L’obiettivo finale di entrambe le aziende è di portare la tecnologia dei big data dalle grandi organizzazioni verso le imprese di ogni dimensione.

La partnership – si aggiunge in una nota aziendale – è ad ampio spettro e va a coprire ogni parte del portfolio di offerta Intel relativo ai data center: computer, rete, sicurezza e ioT. Cloudera si impegna a ottimizzare la sua piattaforma Hadoop per l’architettura Intel che diventa quella di riferimento anche per quanto riguarda fabrics di rete, memorie flash e sicurezza. Inoltre Intel integrerà gli sviluppi già messi a punto per la sua distribuzione di Hadoop in quella di Cloudera, non appena resa disponibile la versione 3.1 .

Le due aziende hanno già messo a punto una roadmap di migrazione da Intel verso Cloudera.

Read also :