Concept Reply lancia il Test Automation per la qualità: dall’idea alla realizzazione

Giornalista professionista dal 2000. Da 15 anni, Stefano si occupa di giornalismo Ict maturando competenze anche nel consumer electronics. Stefano ha iniziato la sua esperienza giornalistica nel 1996 presso la redazione economica di ItaliaOggi.

Concept Reply ha ideato la soluzione di Test Automation basata su un Framework tecnologico e metodologico. Il nuovo Centro dedicato permette di tenere sotto controllo la qualità di prodotti e servizi sia durante lo sviluppo sia dopo il lancio commerciale

In un contesto di mercato sempre più competitivo e tecnologicamente complesso lo speed-to-market e la qualità di prodotti e servizi sono elementi differenzianti. Per le aziende di oggi il Test Automation non è più un’opzione, ma una necessità. Concept Reply ha ideato la soluzione di Test Automation scalabile e flessibile basata su un Framework tecnologico e metodologico.
Il nuovo Centro dedicato al Test Automation permette ai clienti di tenere sotto controllo la qualità di prodotti e servizi sia durante la fase di sviluppo, sia dopo il lancio commerciale.
Il Test Automation Lab fornisce alle diverse tipologie di utenti, siano essi business, marketing o tecnici, strumenti atti a monitorare la maturità di un prodotto o di un servizio durante il suo intero ciclo di vita, dalla fase di sviluppo alla fase di utilizzo. I servizi del centro sono, inoltre, progettati per integrarsi nei nuovi cicli di sviluppo software basati su Agile e DevOps.

Concept Reply Global Test Automation Centre

Per accelerare ulteriormente l’introduzione, da parte delle aziende, di servizi di Quality, Test e Monitoring, Concept Reply ha sviluppato verticalizzazioni specifiche per i principali settori industriali, tra cui Automotive, Finance,Telco & Media, oltre ad una soluzione indirizzata all’e-commerce.

Il nuovo Test Automation Centre è situato a Torino all’interno del centro di ricerca di Reply sull’IoT. In particolare, i servizi del Centro sono:

Quality Monitoring as a Service – Il modello “a servizio” basato su una “flat service fee” permette di monitorare la qualità di prodotti e servizi senza doversi dotare di una specifica soluzione di Test Automation. Ci pensa il centro a individuare la migliore soluzione all’interno del Framework in base al processo di sviluppo utilizzato (waterfall, Agile o DevOps) e a fornire costantemente gli indicatori di qualità più efficaci per il business.
Test Automation On Demand – Il Global Test Automation Centre è a disposizione in modalità “pay-per-use” per permettere di gestire le attività di testing a livello globale.
Featured Test Automation Solutions – Per avee una soluzione ad hoc, il centro aiuta ia clienti a individuarla e svilupparla sfruttando le potenzialità del Framework tramite una “set-up fee”.
Test Automation Advisory –  Come centro di competenza ed eccellenza sul Test Automation può rendersi consulente per definire la giusta soluzione e strategia di testing al fine di ottenere un adeguato ritorno dell’investimento.

L’adozione di metodologie Agile/DevOps permette una drastica e controllata riduzione dei tempi di sviluppo a supporto del concetto di “immediatamente disponibile”.
Per rispondere sempre più velocemente e in modo efficace alle esigenze del cliente e alla trasformazione del business l’adozione di metodologie Agile/DevOps consente di passare da lunghi cicli di rilascio a rilasci settimanali o giornalieri. In questo nuovo contesto il servizio di Quality Monitoring di Reply utilizza processi di Continuous Testing che, attraverso uno sviluppo incrementale di test suite automatiche, permettono di monitorare costantemente la qualità garantendo un flusso continuo di rilasci stabili ed affidabili in produzione.

Inoltre, l’utilizzo di tecniche Agile dei processi di planning (Agile pipeline), permette di definire e mappare i requisiti da rilasciare ad ogni Sprint classificandone il relativo effort con gli Story Points con continuo monitoring delle performance attraverso delle BurnDown Chart, garantendo, quindi, il rilascio in tempi rapidi. E’ inoltre possibile rivedere i requisiti senza impatti significativi sull’intero progetto tramite un’attività continua di Backlog Refinement.
L’utilizzo della metodologia integrata di DevOps permette al servizio Reply di controllare e monitorare la qualità nelle fasi di sviluppo, di test e distribuzione, costituendo un flusso continuo di rilasci stabili in produzione.
L’utilizzo di tool DevOps ad-hoc come Jenkins, CVS (Concurrent Versioning System) e GitHub permette al nostro Servizio una corretta gestione della configurazione (Build Management), gestione dei rilasci (Release Management), automatizzazione dei rilasci (Deployment Automation) ed orchestrazione dei test (Test Orchestration).