SAP potenzia Vora e accelera per i Big Data in cloud

Big DataData storage

Vora si aggiorna a una nuova versione e passa anche sul cloud di SAP

Tra le varie piattaforme SAP, Vora è quella di cui probabilmente si parla di meno nonostante abbia una notevole importanza nella visione che la software house tedesca ha del mondo Big Data. In buona parte questo è dovuto al fatto che SAP Vora è in effetti una componente un po’ “tecnica” nel variegato mondo SAP, per cui è di interesse soprattutto per gli addetti ai lavori.

SAP Vora è infatti una soluzione per la gestione in-memory di grandi quantità di dati utilizzando come base tecnologica Hadoop e Spark. Nasce per le grandi imprese e con l’idea di estendere Spark con funzioni di analytics in tempo reale. Il vantaggio per SAP è anche quello di rappresentare una soluzione unificata che permette di analizzare sia i “nuovi” Big Data sia le informazioni custodite nelle applicazioni enterprise tradizionali.

sap-voraOra SAP Vora è stata portata alla versione 1.3 e ampliata ulteriormente dal punto di vista dei dati che può gestire direttamente (come ad esempio i dati JSON o i grafi). Vora prevede anche alcuni componenti pre-configurati studiati per particolari casi applicativi, che gli utenti possono usare come sono oppure anche estendere. In effetti la nuova versione è stata rilasciata qualche tempo fa, ma SAP ha annunciato ufficialmente le novità all’evento Strata+Hadoop World 2017 di questi giorni.

La novità principale sta però nella disponibilità anche in cloud di Vora, direttamente attraverso SAP. La casa tedesca infatti ha deciso di attivare da subito anche in Europa, attraverso un datacenter in Germania, i SAP Cloud Platform Big Data Services che derivano dall’acquisizione di Altiscale. Questo servizio permette di usufruire di una implementazione Hadoop/Spark in cloud e dal prossimo aprile supporterà anche l’esecuzione di SAP Vora.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore