Sicurezza VMware.Trend Micro protegge NSX

CloudSicurezza

Deep Security 9.5 di Trend Micro protegge NSX

Trend Micro e VMware continuano a collaborare per sviluppare soluzioni di sicurezza per il software-defined data center.
Per le esigenze di sicurezza negli ambienti fisici, virtuali e cloud, Trend Micro ha annunciato al VMworld 2014 di San Francisco nuove soluzioni per gli ambienti VMware, che includono un’interoperabilità su misura con la piattaforma di network virtualization NSX.

La nuova soluzione Trend Micro Deep Security 9.5 permette una sicurezza agentless su misura per i clienti VMware NSX, attraverso controlli di sicurezza file e network-based. Deep Security 9.5 offre un nuovo Smart Agent che razionalizza il deployment e aumenta la flessibilità. La tecnologia Smart Agent approfitta anche del nuovo programma di risposte rapide agli aggiornamenti Linux che sono comuni oggi nei deployment dinamici. Questo aiuta ad assicurare che la sicurezza non rallenti il business dell’azienda. Trend Micro introdurrà anche un plug in per VMware vCenter Operations Manager, supportando i clienti con aggiornamenti in tempo reale sulla sicurezza degli ambienti virtuali.

“La sicurezza è ora una criticità per i nostri clienti” ha affermato Hatem Naguib, senior vice president, networking and security, VMware. “Attraverso la collaborazione con Trend Micro, lavoriamo per offrire nuovi e avanzati servizi di sicurezza che migliorano i controlli di sicurezza nei software-defined data center.”

TMDeepSecurity

La combinazione del modello di virtualizzazione di VMware NSX con i controlli di sicurezza agentless di Deep Security offre dei servizi di sicurezza avanzati, che permettono una micro-segmentazione ancora più granulare, una quarantena in tempo reale e capacità di risposta con un downtime di servizio minimo per il moderno data center – qualità che i tradizionali vendor di sicurezza file e perimetrale non possono offrire.
Parte del portfolio Trend Micro Cloud e Data Center Security Solutions, Deep Security integra funzionalità antimalware, di web reputation e firewall in aggiunta alla prevenzione dalle intrusioni, monitoraggio dell’integrità e ispezione dei registri, per proteggere dati e applicazioni mission-critical. La piattaforma utilizza una protezione agentless e agent-based per garantire la sicurezza in automatico sia dei server e desktop virtuali sia degli ambienti cloud privati e pubblici.

Al VMworld 2013 di Barcellona, Trend Micro aveva mostrato l’integrazione tra VMware NSX e le funzionalità avanzate di sicurezza di rete di Trend Micro, che comprendono nuove tecniche di configurazione per un provisioning più semplice e nuove funzionalità di tagging per automatizzare i workflow tra Trend Micro e VMware.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore