Il mercato dei server porta ricavi in crescita a doppia cifra

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Nel terzo trimestre del 2017, secondo le stime Gartner, il mercato server ha registrato ricavi in crescita a doppia cifra anno su anno. Bene anche le consegne, con +5,1 percento rispetto al secondo trimestre del 2016. Emea resta un’area con le sue peculiarità

I ricavi nel mercato server per il terzo trimestre del 2017 fanno registrare, secondo i dati Gartner, una crescita di circa il 16 percento anno su anno, mentre rispetto al secondo trimestre del 2016 è stato consegnato il 5,1 percento dei server in più. Buone notizie quindi dal comparto la cui crescita secondo gli analisti è guidata dal bisogno di “ferro” a supporto delle nuove architetture cloud pure e ibride.

Spiega Jeffrey Hewitt, RVP di Gartner: “I server x86 hanno fatto segnare una crescita del 5,3 percento nelle consegne anno su anno, e +16,7 percento per quanto riguarda i ricavi del terzo trimestre del 2017”. Nella comparazione tra i medesimi trimestri 2017 su 2016 si registra il declino di circa il 23,5 percento del mercato dei server RISC/Itanium Unix (se si guarda alle consegne), e la relativa perdita di fatturato di circa il 18,3 percento. Importante anche il movimento del mercato mainframe per il quale Gartner individua un “decline/increase” del 54, 5 percento. 

Pensiamo in questa fase sia più interessante un’analisi in primis sui volumi a livello globale che da un lato evidenzia la proposta di Dell EMC alla guida del mercato con l’incremento di un punto percentuale di market share (+11,15 percento di crescita – il dato della tabella Gartner è errato), mentre il diretto competitor HPE ha perso 2 punti percentuali di market share (sempre nella comparazione tra i medesimi trimestri degli ultimi due anni) e lascia la prima posizione ai competitor (posizione che mantiene però nettamente in Emea, dove però il trend negativo è confermato).

Gartner - Mercato server consegne 3Q2017
Gartner – Mercato server consegne 3Q2017

Avanti con percentuali bulgare di crescita Inspur Electronics, ora con il 7,2 percento di quote di mercato, mentre è abbastanza indicativo che sia Lenovo, sia Huawei abbiano perso volumi. Soprattutto Huawei sembra in un certo senso aver rallentato la propria corsa. Lasciamo che siano le tabelle Gartner a offrire altri spunti di riflessione. 

Gartner - Stime ricavi mercato server 3Q2017
Gartner – Stime ricavi mercato server 3Q2017

Se si restringe un poco lo sguardo esclusivamente all’area Emea cambia decisamente lo scenario. HPE non riesce a crescere in volumi, ma è soprattutto Lenovo a marcare un sensibile declino nelle consegne di circa il 27,6 percento nel confronto tra il medesimo trimestre di questo e dell’anno precedente, con un’ottima performance invece per Dell EMC.

Gartner - EMEA Mercato Server Consegne 3Q2017
Gartner – EMEA Mercato Server Consegne 3Q2017

Bene anche Fujitsu anche se con una crescita meno marcata. L’analisi sui ricavi in ambito Emea premia ancora Dell EMC che più di HPE beneficia del trend positivo e cuba oltre 671 milioni di dollari pur rimanendo decisamente distanziata da HPE che è l’unica dei primi quattro vendor (IBM è solo quinta) ad avere una proposta anche in ambito x-86 e quindi anche a risentire dell’andamento negativo del segmento non x86.