Compuware: anche il mainframe può essere “agile”

CloudDevopsProgettiServer

Compuware estende il modello DevOps anche al mondo mainframe con cinque partnership e un’acquisizione

Criticate quanto si vuole, le applicazioni mainframe restano indispensabili ma bisogna fare in modo da gestirle con strumenti e approcci più moderni: è il punto di vista di Compuware, che per estendere il modello Agile/DevOps al mondo mainframe ora mette in campo ben cinque partnership e un’acquisizione.

Secondo Compuware le varie operazioni annunciate, e in generale il potenziamento della piattaforma Topaz, nascono dalla constatazione che il codice mainframe è gestito ancora con approcci e strumenti obsoleti. Ciò da un lato è un problema perché la digital economy richiede processi di sviluppo molto più frequenti e iterativi, dall’altro è un rischio perché i programmatori Cobol vanno in pensione e non sono facilmente sostituibili con figure identiche. Per questo lo sviluppo mainframe deve essere fatto il più possibile rientrare nel raggio d’azione dello staff di sviluppo “moderno” e quindi anche degli strumenti di sviluppo più aggiornati.

mainframe devopsLe partnership siglate da Compuware servono proprio a questo e riguardano cinque produttori di soluzioni per la gestione degli ambienti applicativi. Si tratta in particolare di Atlassian per il monitoraggio degli ambienti DB2 grazie all’integrazione di Jira con Strobe e Abend-AID, SonarSource per la parte di sviluppo Cobol con il dialogo fra SonarLint e Topaz Workbench, AppDynamics sempre per il mondo DB2 con una integrazione fra la Application Intelligence Platform e Strobe. Le altre due integrazioni sono con la piattaforma open source Jenkins e con i tool di analisi dei dati di Splunk.

Nel piano delle iniziative per la “agilizzazione” dello sviluppo mainframe c’è anche un’acquisizione: è quella degli asset di ISPW Benchmark Technologies, che ha sviluppato una piattaforma trasversale per la gestione del codice sorgente.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore