Google: lasciate Microsoft o IBM e passate gratis alle Google Apps

CloudSaas

Offerta aggressiva alle aziende (per ora) USA: vi diamo le Google Apps gratuitamente finché non scade l’abbonamento con un altro provider SaaS

Forse la concorrenza di Office 365 cominciava a farsi un po’ troppo serrata, fatto sta che Google ha deciso di contrattaccare a favore delle sue Google Apps for Work e lo fa in maniera decisa. Avendo ben presente che uno dei fattori che limita le aziende nel passaggio da un software in SaaS a un altro è il contratto di abbonamento, Google ora propone alle aziende di usare gratuitamente le Google Apps fintanto che hanno in essere un abbonamento del genere per un’altra suite di produttività.

L’offerta al momento è valida per gli USA e il Canada ma Rich Rao, Head of global sales per le Google Apps for Work, ha spiegato che “stiamo lavorando attivamente per portare questa offerta anche ai nostri altri mercati“.

Un esempio di grafici e trend disponibili automaticamente con Explore
Un esempio di grafici e trend disponibili automaticamente con Explore, il modulo di Google Sheets

Rao sottolinea: “Se passare a Docs vi preoccupa perché avete un contratto (Enterprise Agreement, o EA) con un altro fornitore, copriremo i costi delle Google Apps finché questo contratto non scade. Parteciperemo anche a una parte dei costi di installazione con uno dei Google for Work Partner“. Scaduti i termini del contratto con il concorrente, Google propone un normale contratto di abbonamento alle Google Apps for Work. I costi di implementazione indicati da Rao vengono coperti da Google per un massimo di 25 dollari a utente.

L’offerta è mirata a scalzare soprattutto Microsoft e IBM dalle imprese. Nel mirino c’è certamente la prima: il cloud di IBM punta più su altre funzioni che non sulla produttività tradizionale (l’offerta comunque c’è e fa parte dei pacchetti IBM Connections Cloud) mentre Microsoft punta molto sulla crescita degli abbonamenti Office 365. Anche per questo la documentazione Google presenta confronti favorevoli tra le Google Apps for Work e Office 365, indicando un risparmio potenziale del 70 percento.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore