Crescono i Cloud Data Services di IBM

CloudMiddlewareSaasSoftware

IBM estende il portafoglio di soluzioni Cloud Data Services. Con IBM Graph si offre un DB grafico gestito e basato su Apache TinkerPop

IBM annuncia l’espansione del portafoglio di Cloud Data Services. Ora sono disponibili più di 25 servizi sulla Cloud IBM per fornire ai developer strumenti di utilizzo e gestione delle applicazioni per il Web e per il mobile, ma anche per abilitare analytics e BI proprio a partire dalle applicazioni. I servizi erogati su cloud ibrida possono essere utilizzati tramite diversi cloud provider, si basano su tecnologie open per consentire la migliore interazione anche tra piattaforme diverse.

Nei Cloud Data Services sono quindi comprese funzionalità per la preparazione, la migrazione e l’integrazione dei dati, oltre che per il loro modeling, e vi si aggiungono quattro Servizi importanti: IBM Compose Enterprise, Graph, Predictive Analytics e Analytics Exchange. Il primo servzio è quello più strettamente legato allo sviluppo applicativo di app con l’aggancio immediato ai database open source sui server dedicati in cloud.

Apache TinkerPop
Apache TinkerPop

Graph invece è un servizio di DB grafico basato su Apache TinkerPop e offre agli sviluppatori uno stack completo di strumenti per portare le app business subito a livelli funzionali elevati, per esempio con consigli in tempo reale, analisi di rete, caratteristiche Iot e strumenti di rilevamento frodi, inoltre abilita lo spostamento da DB esistenti verso architetture grafiche.

IBM Cloud Data Services, alcuni dei Services disponibili cui si aggiungono quelli odierni
IBM Cloud Data Services, alcuni dei Services disponibili cui si aggiungono quelli odierni

In ambito Analytics il servizio omonimo permette di generare modelli di apprendimento automatico sfruttando una libreria in grado di integrare nelle app i primi modelli di analisi senza ricorrere all’intervento di un data scientist e infine con Analytics Exchange viene offerto attraverso un catalogo di oltre 150 dataset lo scambio di dati aperto per analisi o da integrare nelle app. L’obiettivo, ben espresso da Derek Schoettle, General Manager di Analytics Platform and Cloud Data Services, è quello di “proiettare i dati nel futuro fornendo un unico contesto per costruire, sviluppare ed esplorare”

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore