Red Hat punta decisa su OpenStack con il suo Linux

CloudCloud managementWorkspace

Red Hat supporterà Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform 4.0 per un ciclo esteso di 18 mesi. Nuova partnership con CentOS per Linux

Red Hat ha annunciato una nuova partnership con il progetto CentOS con obiettivo lo sviluppo di nuove versioni della distribuzione CentOS in grado di trarre vantaggio dalle più nuove tecnologie open source. In general Red Hat conta di costruire un mezzo in grado di portare tecnologie emergenti come OpenStack e i big data nelle mani di milioni di sviluppatori. Fondato nel 2004 , CentOS Project produce una distribuzione gratuita di Linux costruita a partire dal medesimo codice di Red Hat Enterprise Linux (RHEL). La partnership non tocca Fedora , altra distribuzione di Linux sviluppata da una comunità e mantenuta da Red Hat.

centoslogo

Tornando a Open Stack, Red Hat ha annunciato la disponibilità generale di Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform 4.0. Ingegnerizzata con codice OpenStack Havana , Red Hat Enterprise Linux 6.5 e l’hypervisor Red Hat Enterprise Virtualization basato su KVM, la piattaforma Red Hat Enterprise Linux OpenStack offre la sua tecnologia agli sviluppatori di applicazioni cloud e a chi realizza cloud ibridi aperti . Anche se OpenStack ha iniziato la sua vota con Rackspace , ora Red Hat domina i contributi con l’obiettivo di utilizzare OpenStack per contrastare le strategie di Microsoft e Vmware per gli ambienti aziendali.

Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform 4 si integra con Red Hat CloudForms – che offre un’interfaccia di gestione unificata per le soluzioni di virtualizzazione del data center Red Hat e di altri fornitori e con Red Hat Storage Server. Red Hat CloudForms 3.0, commercializzato separatamente, può gestire e implementare workload su Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform e offre la gestione per OpenStack, Red Hat Enterprise Virtualization, VMware vSphere e Amazon Web Services (AWS). Red Hat Storage Server, anch’esso venduto separatamente, fornisce a Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform una base storage aperta, distribuita e software-defined e compatibilità nativa con le interfacce storage OpenStack.

Tutti i clienti di Red Hat Infrastructure possono adottare da subito Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform 4.0 come parte della loro sottoscrizione.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore