Il cloud pubblico è un mercato per pochi

CloudIaasPaas

Nel cloud pubblico IaaS/PaaS a livello globale crescono solo i grandi nomi che hanno capacità di investimento

Il cloud pubblico è un mercato per pochi, in particolare per chi ha già le economie di scala per competere adeguatamente. È questo il succo dei dati di Synergy Research sull’andamento del mercato dei servizi di public cloud nel quarto trimestre 2016, dati che descrivono uno scenario in cui c’è un chiaro attore dominante (Amazon Web Services) nei confronti del quale solo i grandi nomi (Microsoft, Google e IBM) riescono a crescere mentre tutti gli altri vedono complessivamente decrescere le quote di mercato.

Come già avvenuto in precedenza per analisi simili, Synergy Research spiega che questo andamento del mercato deriva da un fattore molto semplice: il cloud richiede investimenti importanti e continuati nel tempo, tanto che poche realtà sono in grado di sostenerli. E servono dimensioni importanti anche per ampliare costantemente la gamma di servizi cloud offerti e per essere sempre credibili nei confronti dei clienti più grandi e rilevanti. AWS è in grado di mantenere questo profilo, spiegano gli analisti, e chi vuole farle concorrenza deve porsi allo stesso livello. E non è semplice.

synergy-cloudAnche per questo i dati Synergy sul giro d’affari del cloud pubblico infrastrutturale (IaaS e PaaS) nel quarto trimestre 2016 (nel complesso oltre 7 miliardi di dollari, con una crescita anno su anno vicina al 50 percento) indicano il netto predominio di AWS con oltre il 40 percento di market share, stabile, e il terzetto Microsoft-Google-IBM al 23 percento e in crescita. A farne le spese sono tutti gli altri, con quote di mercato in declino.

Il giro d’affari cresce a 9 miliardi di dollari se vi aggiungiamo i servizi di managed private cloud, un segmento però anomalo perché vede il predominio di attori diversi (prima IBM, seconda Rackspace) e con una maggiore possibilità di manovra per i service provider tradizionali.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore