Nutanix Beam migliora per la piena governance anche del cloud privato

CloudCloud management

Beam ora fornisce una vista globale multi-cloud in un’unica dashboard, per visualizzare diversi modelli di spesa, e scegliere quindi il cloud migliore per ogni carico di lavoro

Nutanix Beam è una proposta di software as a service (SaaS) per la governance multi-cloud e fa parte del sistema operativo Nutanix Enterprise Cloud OS. La novità del giorno riguarda una serie di aggiornamenti di Beam che permetteranno ai clienti di avere piena visibilità e una visione completa e dettagliata dell’intera infrastruttura, inclusi i cloud pubblici e privati, in modo da poter scegliere il cloud più adatto per ogni applicazione.

Quando si parla di cloud, uno dei temi più battuti in questi mesi è quello relativo alla convenienza del cloud pubblico e ancora di più la necessità di trovarsi a gestire ambienti multicloud.

IDC per esempio segnala il rientro on-premise di alcuni carichi di lavoro da ambienti cloud pubblici, dopo un’attenta valutazione dei costi in rapporto ai vantaggi.

Così come è vero che in termini economici conviene utilizzare il cloud privato per le applicazioni più prevedibili, come quelle enterprise, il backup dei dati e i database, mentre i carichi di lavoro meno prevedibili, come i servizi mobile/digitali e IoT, possono essere più adatti ad essere gestiti dalle infrastrutture cloud pubbliche.

Nutanix Beam

Ecco, in questi contesti, Beam ora fornisce una visione globale multi-cloud e consente la visualizzazione di diversi modelli di spesa da un’unica dashboard, rendendo più semplice prendere decisioni che permettano di risparmiare e garantire la conformità con le normative.

Le nuove funzionalità di Beam per il controllo dei costi sui cluster Nutanix offrono governance unificata per tutti i cloud così che i Cio possano controllare i consumi su cloud privati, pubblici e ibridi e prendere decisioni sui consumi futuri in modo più efficiente.

Arriva inoltre l’analisi intelligente dei trend di consumo del cloud per fornire un elenco del tipo di prodotto e la timeline per gli acquisti futuri, in modo da mantenere il costo del cloud ottimizzato sia per i cloud privati che pubblici. E con l’analisi dei costi a livello di cluster sarà possibile controllare il costo del cluster Nutanix distribuiti e il relativo costo delle licenze software per ciascun cluster.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore