Mozzato (Vertiv): l’edge è bussola di cambiamento anche per il 2019

CloudCloud management

Stefano Mozzato, country manager Italia di Vertiv, spiega le novità e le tendenza del settore e dell’azienda alla luce di una evoluzione della tecnologia in ambito edge computing

Direzione edge, partendo dalla colocation con manutenzione predittiva basata sull’esperienza. Stefano Mozzato, country manager Italia di Vertiv, intervenuto di recente al Forum It Grandangolo e interpellato di recente da Silicon, ha fatto il punto su uno sviluppo progressivo dell’edge. “Il nuovo portfolio edge offre ai nostri partner di canale e ai nostri clienti una scelta ampia di soluzioni per l’implementazione flessibile e veloce di applicazioni edge che soddisfino le esigenze puntuali”.

Oltre a ribadire la necessità di un’infrastruttura nel segno della continuità, Mozzato ha sottolineato quali sono le soluzioni che sta mettendo in campo. Vertiv VR Rack è una soluzione solida e flessibile di rack che permette un’implementazione rapida. Sono disponibili otto modelli standard, tutti caratterizzati da un design strutturale che dispone di circa 2,5 pollici di profondità utilizzabile in più rispetto ai rack di dimensioni simili, rendendo più facile l’installazione e la manutenzione delle attrezzature necessarie. Il rack è completato da una gamma di accessori tool-less che aiutano a velocizzare l’implementazione e a facilitare la gestione del rack.

Vetiv Rack VR

Tutti i nuovi Vertiv Geist rPDU sono già disponibili a magazzino nel modello basico, con monitor e interruttore. I modelli forniti di monitor e interruttore possono monitorare la potenza in ingresso con un’accuratezza fino all’1% in più o in meno, oltre alle letture standard tra cui ampere, volt, watt, kWh e fattore di potenza. I modelli con interruttore dispongono di importanti funzionalità come la capacità di controllare la potenza in ingresso di ogni presa elettrica, la modalità aggiornabile di monitoraggio di ogni presa e gli alloggiamenti U-lock brevettati che bloccano qualsiasi cavo installato, al fine di eliminare le disconnessioni involontarie. Entrambi i modelli sono dotati di un modulo di comunicazione che può essere sostituito a caldo, per consentire una rapida sostituzione.

Tutti i modelli sono assicurati con la garanzia del settore per 5 anni, a condizione che siano registrati entro 120 giorni dall’acquisto, e possono anche essere accompagnati dal pacchetto assicurativo di distribuzione di Vertiv, un supporto per tutto il ciclo di vita che include avvio, installazione, riparazione o sostituzione, risposta alle emergenze ed altre funzioni.
Secondo Mozzato, la rete edge sarà l’epicentro dell’innovazione nei data center. L’attenzione sarà concentrata sul potenziamento dell’intelligenza volta a semplificare i processi operativi a supportare la gestione e l’assistenza remote andando a colmare la mancanza di competenze.

Secondo analisi, una rete edge più intelligente va di pari passo con i trend del settore come per esempio l’IoT o il lancio delle reti 5G, contribuendo ad avvicinare l’utente finale a tecnologie di computing potenti e a bassa latenza.

Processori ad alta potenza e sistemi di raffreddamento avanzati – Man mano che aumenta il tasso di utilizzo dei processori per supportare applicazioni avanzate quali il riconoscimento facciale o l’analisi avanzata dei dati, i processori ad alta potenza richiedono approcci innovativi al thermal management. Il raffreddamento liquido diretto sul chip (con il processore o altri componenti parzialmente o totalmente immersi in un liquido per la dissipazione del calore) sta diventando una valida opportunità. Sebbene nella maggior parte dei casi questo metodo venga adottato per carichi di lavoro High Performance Computing (HPC), i vantaggi offerti (tra cui migliori prestazioni dei server, maggiore efficacia ad alte densità e costi di raffreddamento inferiori) giustificano un’attenta analisi. Un’altra area di innovazione nel comparto del thermal management è il raffreddamento estremo senz’acqua, un’alternativa sempre più diffusa rispetto al tradizionale utilizzo di acqua fredda.

 

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore