Microsoft taglia i prezzi di Office 365

CloudOfficeSoftware

Secondo il blog ufficiale di Microsoft il taglio dei prezzi è dovuto all’arrivo di nuovi importanti clienti corporate che ha consentito di rendere più efficiente il servizio, che ora costa il 20 percento meno

I maligni, e in genere le leggi del mercato, dicono che quando un servizio o un bene non si riesce a vendere al prezzo fissato conviene ritoccare il prezzo verso il basso, senza lasciarsi andare al bagno di sangue, ma anche per non rimanere con il cerino acceso in mano. Microsoft spiega invece che ora è possibile un taglio di prezzo di Office 365 perché la sottoscrizione di importanti e nuovi clienti, nel periodo dal lancio avvenuto alla fine di giugno 2011 ad oggi, ha permesso di rendere più efficienti i costi di gestione.

L’annuncio del ‘cut-price’ arriva dal blog ufficiale di Office 365 e riguarda la Enterprise Suite. Il piano E1, a leggere il blog, scende da 10 a 8 dollari, ma per avere un’idea del costo dei piani sul mercato italiano rimandiamo direttamente alla pagina di Microsoft Italia corrispondente, dove E1 viene segnalato a 7,25 euro al mese per singolo utente, fino a 20,75 euro/mese nel caso del piano E4, l’unico che comprende anche le funzionalità vocali di fascia enterprise in locale con Lync Server.

I nuovi prezzi vengono applicati ai nuovi clienti così come a tutti coloro che decidono di rinnovare l’abbonamento. Rivoluzione in corso anche in ambito Education dove il piano A2 (con Exchange, SharePoint, Lync e Office Web Applications)  è ora gratuito non solo per gli studenti, ma per tutti i  dipendenti accademici.

 

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore