Juniper Networks apre la via per la gestione unica delle reti in scenari multicloud

CloudNetworkNetwork management

Con il rilascio dell’estensione delle potenzialità di Contrail Enterprise Multicloud, Juniper propone un’unica piattaforma per l’orchestrazione e gli analytics, per gli scenari multivendor anche su cloud eterogenei

Contrail Enterprise Multicloud è la piattaforma di Juniper Networks che offre già oggi funzionalità di controllo e gestione delle policy per i workload eterogenei in cloud, in ambienti di rete fisici e virtuali in ottica multivendor.

Oggi vengono annunciate nuove funzionalità di orchestrazione e di analytics avanzati multidominio per consentire alle aziende di gestire e monitorare i workload da un unico centro di comando. In pratica si può disporre di una soluzione di gestione e orchestrazione delle policy basata su un’unica piattaforma e con un’unica consolle per gli ambienti cloud, anche quando si decide di sposare soluzioni multicloud, quindi in ambienti cloud pubblici come privati. L’evoluzione multicloud è una tappa cogente già oggi anche se si svilupperà in vari passaggi man mano che le aziende adotteranno e implementeranno nuove tecnologie e diventare multicloud ready sarà presto un imperativo.

Per semplificare questa progressione Juniper rende disponibili le nuove tecnologie che si affiancano al framework di migrazione multicloud in cinque fasi, recentemente presentato, che mette a disposizione delle aziende una serie di best practice, modelli di introduzione naturale delle tecnologie e raccomandazioni di prodotti e servizi che permettono di completare più agevolmente il percorso verso un multicloud sicuro e automatizzato.

Juniper Multicloud Migration Framework

Sia che l’ambiente consista prevalentemente di data center che non sono stati ancora automatizzati, sia che l’azienda stia creando un proprio cloud privato, il framework di migrazione fornisce ora un approccio per il coordinamento delle decisioni per le varie iniziative. Il framework incorpora le soluzioni multicloud ready di Juniper, compreso Contrail Enterprise Multicloud, insieme ai servizi professionali disponibili in ogni fase del processo.

Oggi lo scenario più diffuso non prevede ancora questa semplicità. Le aziende si affidano a più controller e sistemi di gestione per l’overlay, l’underlay e i dispositivi di rete. Contrail Enterprise Multicloud supporta invece funzionalità avanzate multidominio, per unificare i centri di comando e supportare quindi gli scenari multicloud.

Le tappe per portare il datacenter a sfruttare le tecnologie multicloud

In pratica, che un’azienda stia cercando un sistema di gestione fabric o dispositivi di controllo e applicazione della policy overlay, Contrail Enterprise Multicloud offre un approccio unificato alle operazioni enterprise che ottimizza i workflow e migliora la visibilità end to end sui server, i dispositivi di rete, le macchine virtuali e i container.

Il supporto per uno scenario multivendor è possibile grazie all’utilizzo di interfacce aperte e protocolli standard per cui la piattaforma può essere introdotta in diversi ambienti di rete, permettendo alle aziende di non legarsi a un particolare fornitore.

Nel dettaglio le novità presentate riguardano funzionalità di gestione delle policy e controllo end to end che permettono agli utenti di disporre di un singolo strumento per orchestrare gestione fabric e overlay, server, tradizionali dispositivi di networking, contanier e macchine virtuali e gestione della sicurezza. Contrail Enterprise Multicloud offre anche funzioni IPM (infrastructure performance monitor) in tempo reale per i dispositivi di networking dei data center, oltre all’infrastruttura  cloud e al monitoraggio delle applicazioni.

Tra gli annunci a tambur battente anche l’offerta di bundle che combinano gli switch QFX Series con Contrail Enterprise Multicloud e i servizi professionali di supporto all’implementazione. Il bundle mette a disposizione quanto necessita per le funzioni top to button della rete data center per connettere, orchestrare, proteggere, e vedere. Per quanto riguarda i servizi, Juniper a supporto di un deployment introduce nei propri servizi professionali processi e tool chiavi in mano per l’implementazione della rete e l’automazione dei test.

L’ Automated Lab Testing offre attività di test di pre-produzione e fornisce al cliente l’accesso a un gran numero di librerie di automazione compresi i playbook e gli esempi necessari per effettuare i test precedenti il deployment.
Automation Deployment permette altresì  ai team IT di automatizzare la configurazione della rete. Il servizio di supporto software è disponibile per qualunque software sviluppato durante l’engagement.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore