Il mercato del cloud pubblico Iaas cresce del 30 percento

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

I dati definitivi di Gartner, relativi ai servizi Iaas di cloud pubblico, segnalano la crescita di quasi il 30 percento anno su anno. Amazon leader indiscussa ma Microsoft è il vendor che è cresciuto di più rispetto al 2016

Oltre un servizio su due quando si parla di Iaas e di cloud pubblico è scelto tra quelli di Amazon che in questo mercato è leader indiscussa con un market share di oltre quattro volte superiore rispetto al secondo competitor (Microsoft).

Lo dicono i dati Gartner che evidenziano tuttavia almeno altri due segnali interessanti. Il primo riguarda la crescita. Amazon è arrivata prima, ha occupato il mercato, continua a crescere a doppia cifra anno su anno (2017 su 2016 del 25 percento), ma non cresce tanto quanto Microsoft (+98 percento), Alibaba (+62,7 percento, 4,6 percento di market share), Google (+56 percento, appena 3,3 percento di market share) e Rackspace (+54 percento, con appena però 1,9 percento di quote di mercato).

Gartner - Il mercato cloud (Iaas) nel 2017
Gartner – Il mercato cloud (Iaas) nel 2017

La crescita complessiva è quindi del 29,5 percento. E il segnale è positivo. La fiducia nell’offerta Iaas è consolidata, e con il 20 percento del budget della spesa IT orientato al cloud si può ben pensare che il trend resti stabile anche per il 2018.

Anche in cloud (Iaas) si assiste alla concentrazione degli attori, i primi quattro. Amazon ha fatturato con l’offerta Iaas 12,2 mld di dollari nel 2017, è anche il fornitore più maturo, ha un ottimo ecosistema di partner, è scelta sia per i progetti di trasformazione digitale sia da chi semplicemente migra completamente il data center tradizionale in cloud.

Microsoft ha fatturato circa 3,1 miliardi nel 2017. Il lavoro di Nadella su Azure è stato eccellente, ma la distanza da Amazon resta al momento incolmabile.

Alibaba sfrutta perfettamente alcune geografie cui si lega anche la sua possibilità di ulteriore espansione. E’ difficile pensare a una possibilità di espansione importante anche nel medio periodo nelle aree occidentali, tanto più in un clima di ‘guerra commerciale’ come quello attuale.

Read also :