Huawei vuole semplificare la gestione operativa dei servizi cloud

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Con Cloud Fabric 5 arriva Huawei Fabric Insight Refined O&M, un modulo per la gestione automatizzata im logica cloud delle infrastrutture SDN

A Shanghai, durante l’evento Connect 2016, Huawei ha presentato una nuova soluzione per la creazione di infrastrutture cloud: si tratta di Cloud Fabric 5.0, che ha la particolarità di integrare al suo interno una piattaforma – Fabric Insight Refined Operations and Maintenance – che si occupa di rilevare automaticamente eventuali problemi nell’erogazione dei servizi cloud e valutare l’efficenza del sistema nel suo complesso.

È proprio lo sviluppo di questo nuovo modulo per la gestione operativa a caratterizzare Cloud Fabric 5.0, dato che in realtà la piattaforma per il cloud di Huawei è disponibile da tempo ed è stata già adottata da diversi operatori (in 1.200 datacenter, secondo la società cinese). L’approccio alla base di Fabric Insight Refined O&M è allineato con la visione All Cloud di Huawei, secondo cui il software-defined networking è un primo passo utile per l’elasticità delle infrastrutture cloud ma non basta: servono anche funzioni di gestione progettate in maniera specifica per il cloud.

Yan Lida, HuaweiIl punto chiave, secondo Huawei, è poter collegare un problema evidenziato nella operatività di un servizio cloud ai componenti fisici che lo abilitano. Questo collegamento non è possibile farlo in maniera ottimale con gli strumenti IT tradizionali, perché non riescono a seguire l’evoluzione dinamica e veloce in una infrastruttura software-defined.

Per questo Fabric Insight Refined O&M offre due classi di funzioni mirate di gestione. Una parte di visualizzazione controlla lo stato dei servizi cloud basandosi sui dati di operatività delle applicazioni e dei componenti fisici e logici della rete, incrociati con quelli sull’utilizzo delle funzioni di rete virtualizzate.

Una seconda classe di funzioni è dedicata in modo specifico al controllo della qualità dei percorsi di rete e può modificare dinamicamente questi ultimi in funzione dello stato della rete stessa. Funzioni di analytics applicate ai dati di traffico raccolti possono identificare velocemente problemi ai servizi cloud e collegarli con i componenti fisici coinvolti.

Read also :