Huawei punta all’israeliana HexaTier per la sicurezza

CloudData storageDatabase

L’azienda cinese starebbe per acquisire HexaTier e le sue tecnologie per la protezione dei database

Huawei non è un’azienda nota per impegnarsi particolarmente in acquisizioni: ne ha fatte, ma di solito in settori specifici e assorbendo aziende di dimensioni relativamente piccole. Ora Reuters riporta che l’azienda cinese starebbe negoziando l’acquisizione della startup israeliana HexaTier, che ha sviluppato tecnologie per la protezione di database in cloud.

L’operazione non è stata confermata dalle due aziende ma, secondo l’indiscrezione, dovrebbe concludersi a breve. HexaTier dopo l’acquisizione diventerà per Huawei il punto di partenza per la realizzazione di un centro di ricerca e sviluppo, in Israele, incentrato proprio sul campo di attività dell’azienda acquisita.

HexaTier conta una quarantina di dipendenti ed è sostenuta da alcuni fondi di investimento locali che, indica Reuters, le hanno portato circa 15 milioni di dollari di capitale. La sua attività principale è lo sviluppo di soluzioni per la protezione di database in cloud e on-premise, utilizzando una tecnologia brevettata di reverse proxy.

L'architettura della soluzione HexaTier
L’architettura della soluzione HexaTier

In sintesi estrema, la soluzione di HexaTier è una parte software che fa da intermediario tra i client e il database, evitando connessioni dirette a quest’ultimo e controllando sia le richieste che riceve sia i dati che fornisce in risposta.

In questo modo il software di HexaTier affronta diversi aspetti legati alla sicurezza e alla compliance dei database. Per la sicurezza vera e propria agisce come un firewall nei confronti del database, evitando tra l’altro gli attacchi via SQL Injection. Controllando le query inviate al database può anche offrire funzioni di controllo degli accessi alle informazioni (è il campo del Database Activity Monitoring, o DAM) e opera poi come strumento per rilevare la presenza nel database di informazioni sensibili, mascherandole in tempo reale quando vengono coinvolte in una query.

La tecnologie di HexaTier supporta diverse piattaforme cloud (tra cui AWS, Azure, Google, Rackspace, Softlayer e VMware) e vari database tra cui Microsoft SQL Server, Amazon Aurora, MySQL e MariaDB.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore