Google compra API.AI per i servizi di chatbot

CloudPaas

La piattaforma di NLP che già migliaia di sviluppatori usano per creare chatbot si integrerà con le tecnologie interne di Google

Per le aziende sta diventando complesso e costoso gestire direttamente le varie forme di conversazione con la clientela che possono avvenire sui canali digitali, in primo luogo i social network. Ecco perché in futuro ci capiterà sempre più spesso di “dialogare” con chatbot invece che con persone vere. Ma per arrivare a questo scenario si dovrà continuare a lavorare sulle funzioni di machine learning e di comprensione del linguaggio, motivo per cui le competenze in questi ambiti sono sempre più gettonate.

Ecco perché Google, che comunque ha già maturato una buona esperienza nel campo, ha acquisito API.AI. Si tratta a tutti gli effetti di una startup (è nata solo nel 2014) ma era già considerata come una delle realtà da tenere d’occhio nel panorama di chi sviluppa piattaforme di Natural Language Processing, o NLP.

I dettagli dell’acquisizione non sono stati comunicati ma Scott Huffman, VP of Engineering di Google, fa notare che API.AI “offre una delle principali piattaforme per le interfacce utente colloquiali” e che questa piattaforma viene già utilizzata da oltre sessantamila sviluppatori per creare chatbot su Slack, Facebook Messenger e Kik.

Il chatbot che Sephora ha attivato su Kik
Il chatbot che Sephora ha attivato su Kik

Le tecnologie della società acquisita saranno integrate nelle piattaforme di Google e serviranno a sviluppare nuove interfacce basate sul linguaggio naturale, ma dovrebbero comunque restare disponibili alle terze parti come lo sono ora.

Ilya Gelfenbeyn, CEO di API.AI, ha infatti spiegato che fare parte di Google permetterà di “velocizzare i miglioramenti alla piattaforme e servire la nostra community di sviluppatori“, garantendo che questi abbiano accesso “alle migliori tecnologie disponibili per l’AI e il machine learning“. Due elementi che tutte le software house grandi e piccole stanno provvedendo a inserire nelle loro piattaforme rivolte alla clientela.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore