DataCore VDS è un desktop virtuale conveniente dedicato alle PMI

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

DataCore apre al VDI e presenta una nuova linea di prodotto software con VDS , Virtual Desktop Server

DataCore Software ha presentato al pubblico del Cebit la versione più evoluta del suo hypervisor per lo storage SANsymphony -V e annuncia la nuova piattaforma software DataCore VDS (Virtual Desktop Server). Questa offerta è dedicata a quei fornitori europei di soluzioni che sono alla ricerca di soluzioni VDI semplici e convenienti da offrire alla vasta base di aziende di piccole e medie dimensioni.

L’ultima versione dell’hypervisor storage offre anche funzionalità più potenti di CDP, una maggiore scalabilità, il supporto a Windows Server 2012 e l’integrazione ottimizzata con lo storage basato su Flash.

DataCore VDS gestisce in modo economicamente conveniente i desktop virtuali. La nuova piattaforma VDI (Virtual Desktop Infrastructure) sfrutta in modo ottimale i vantaggi architetturali di DataCore con l’obiettivo di mettere a disposizione desktop virtuali sempre attivi e “persistenti” con costi più contenuti e prestazioni più elevate rispetto ad altre possibili alternative. Un desktop virtuale sempre attivo offrendo un’esperienza utente simile a quella di un desktop fisico. Con i desktop virtuali ‘persistenti’, all’utente finale viene assegnata una macchina virtuale a uso personale per utilizzare applicazioni, navigare su Internet, scaricare documenti. Spegnendo la macchina virtuale e poi riaccendendola, questa torna allo stato in cui si trovava prima dello spegnimento, esattamente come accade quando si chiude e riapre il coperchio di un portatile. Le imprese di piccole e medie dimensioni vogliono adottare la virtualizzazione dei desktop per le stesse ragioni delle grandi imprese: ridurre i costi di gestione dei desktop, migliorare la produttività e incrementare l’agilità aziendale.

Spesso, però, le PMI trovano solamente soluzioni di livello enterprise che sono sovradimensionate per gli ambienti più piccoli. DataCore VDS è una soluzione di desktop virtuale semplice e conveniente progettata per le PMI

Come si legge in una nota, DataCore VDS abbassa sostanzialmente il costo per ciascuna istanza VDI e   risponde a esigenze di ambienti che comprendono tra 50 e 200 desktop virtuali. Si basa su un singolo server e comprende gli strumenti di amministrazione Windows necessari a offrire a qualunque utente desktop virtuali gestiti a livello centralizzato che costano meno di un nuovo PC. DataCore VDS verrà resa disponibile nel secondo trimestre, esclusivamente in Europa attraverso la rete EMEA di fornitori di soluzioni formati e autorizzati da DataCore. I prezzi partono da meno di 4.600 euro per una licenza software DataCore VDS in grado di supportare 50 desktop virtuali.

“Non ci stiamo allontanando dal nostro core business: facciamo al meglio ciò che sappiamo fare. DataCore VDS è fondamentalmente una soluzione di storage che sfrutta le funzionalità di virtualizzazione di Microsoft e i vantaggi offerti dalla potente architettura di DataCore per rendere la VDI pratica e conveniente,” ha dichiarato George Teixeira, CEO di DataCore Software.

Read also :