Il cloud di Oracle è pronto anche per le PMI italiane

CloudSoftware

Con le Cloud Applications di Oracle la nuova release è completamente adattata al mercato italiano

Oracle ha presentato anche sul mercato italiano la propria offerta cloud sottolineandone due aspetti, la completa localizzazione per l’Italia a breve distanza dagli annunci relativi già fatti a Oracle Openworld 2014 e la completezza sia funzionale dal punto di vista applicativo (Software as a service) sia tecnologica con la disponibilità del Platform as a service (Paas) . Oracle Cloud propone un’ampia gamma di servizi integrati nelle aree dati, applicazioni, piattaforma e infrastruttura.
Ma c’ è un aspetto dell’annuncio che va al di là della tecnologia ed è stato sottolineato da Giovanni Ravasio, Country Leader Oracle Applications: il cloud rappresenta un abilitatore strategico di business in grado di investire positivamente tutte le funzioni aziendali: dalle Risorse umane al Marketing, dalle Vendite al Finance, dai Servizi agli Acquisti al Project Management.
Il tema è dunque quello della digital innovation che diventa un percorso obbligato e non più rimandabile per le imprese italiane. Tenendo conto del tessuto locale fatto di aziende di piccole dimensioni Ravasio ha sottolineato come le soluzioni Oracle Cloud si indirizzino sia a grandi sia a medie aziende . Casi citati sono quelli di Ringo Mobile, operatore di telefonia mobile che ha avviato un progetto pilota per le applicazioni Oracle Cloud ERP, e di Setec Group (automazione meccatronica), che ha adottato la soluzione Sales Cloud per iniziare ad automatizzare i processi che riguardano la forza vendita.
oracleday1

Annunciata in occasione dell’Oracle OpenWorld 2014 Oracle Cloud Applications Release 9 è l’ultima release delle Oracle Cloud Applications .
Secondo lo slogan “ Your choice” la clientela si trova a disporre di due possibilità di acquisizione della tecnologia Oracle. La prima è la classica acquisizione di applicativi con licenza illimitata e la seconda è di affidarsi a Oracle e ai suoi partner per avviare una trasformazione selettiva verso il cloud con i vantaggi di un tempo limitato a pochi giorni per il provisioning e di un aggiornamento delle applicazioni che diventa continuo e nel contempo personalizzato per il cliente.
L’annuncio arriva in un momento in cui – come ha ammesso Ravasio stesso – Oracle ha un problema di awareness sul mercato italiano delle PMI , “ ma per Oracle Italia questo è un momento di svolta e di interesse vero il target aziendale più piccolo”. Si tratta di adottare un percorso pratico verso il cloud: per facilitare l’adozione delle proprie applicazioni cloud, Oracle ha esteso il programma Oracle Customer 2 Cloud anche ai clienti Oracle ERP, permettendo ai clienti on-premise di spostare il supporto attuale verso le moderne applicazioni cloud e aiutandoli ad avere successo grazie a servizi di startup rapido e integrazioni pacchettizzate.

L’azienda ha recentemente annunciato un nuovo programma di distribuzione VAD a due livelli, la nuova community Oracle Cloud Connection e l’ampliamento di Oracle Cloud Marketplace anche ai system integrator.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore