Nutanix Xi Cloud Services, le applicazioni sulla nuvola non hanno confini

CloudCloud management

Xi Cloud Services è una nuova suite di servizi progettati per creare un’infrastruttura unificata tra diversi ambienti cloud e scegliere la piattaforma più adatta per eseguire le applicazioni

Secondo Gartner una strategia multicloud permette ai clienti di accedere ad un’ampia gamma di funzionalità, e di poter testare anche quelle più innovative e all’avanguardia che potenzialmente potrebbero essere non sicure (bleeding-edge) o comunque non consigliabili da utilizzare in linea senza il dovuto periodo di test.

Infatti, è complesso identificare le migliori soluzioni cloud (pubbliche e private) e riuscire a integrarvi le applicazioni senza generare silos che bloccano poi la possibilità di spostare i carichi applicativi a seconda delle esigenze e delle funzionalità.

Tra gli scenari tipici che fotografiamo nella nostra esperienza a contatto con le aziende rileviamo infatti come al momento esse preferiscano sperimentare i nuovi carichi di lavoro sui cloud pubblici (anche se ci sono pure esempi diversi che vanno in direzione opposta), con le applicazioni aziendali critiche o consolidate che continuano a girare su cloud privati e nei datacenter.

I dati convergono su un punto. Saranno sempre più importanti i carichi di lavoro aziendali in esecuzione sia nei cloud privati che pubblici (+20 percento nel corso dei prossimi due anni secondo le ricerche Nutanix), con le fotografie più ottimistiche degli analisti secondo le quali tutte le applicazioni saranno in cloud tra il 2020 e il 2025

In questo contesto Xi Cloud Services di Nutanix è una suite di servizi che abilita la possibilità di sfruttare un’infrastruttura trasparente e unificata tra diversi ambienti cloud, in modo da avere a disposizione e poter scegliere la migliore piattaforma per eseguire le applicazioni senza vincoli tecnologici.

Ecco, con Xi Cloud Services, Nutanix permette alle aziende di semplificare l’integrazione di servizi cloud nelle loro distribuzioni multicloud, estendendo i propri ambienti Nutanix oltre i confini del data center tradizionale e ottenendo visibilità e gestione completa delle infrastrutture per monitorare i costi e garantire la conformità.

Entriamo nei dettagli. Xi Cloud Services include al momento cinque offerte, tra cui Xi Leap, un’estensione nativa di Nutanix Enterprise Cloud Platform che fornisce funzionalità di disaster recovery as a service. Parliamo di un servizio chiavi in mano e integrato che permette di proteggere applicazioni e dati in modo intelligente all’interno di un ambiente Nutanix senza dover acquistare e gestire uno stack infrastrutturale separato.

Nutanix Xi Leap

Attraverso Prism, i clienti possono facilmente selezionare le macchine virtuali (VM) per la protezione e impostare la sicurezza in modo efficiente. Le VM selezionate saranno successivamente replicate in background, pronte per essere recuperate nel caso di malfunzionamento di un sito – il tutto all’interno dello stesso strumento come in una implementazione infrastrutturale estesa e più ampia dell’azienda.

Grazie a Leap implementare un servizio di disaster recovery efficiente è più semplice, poiché è possibile far convergere tutti gli elementi di provisioning, replicare i dati, definire un runbook DR e configurare la sicurezza e la rete in un unico servizio.

Più in breve gli altri quattro servizi sono i seguenti. Xi Frame è una proposta Daas (Desktop-As-A-Service) progettata per la distribuzione in cloud con integrato il controllo degli accessi basato sui ruoli. Xi Beam è uno strumento di governance e ottimizzazione dei costi multicloud che consente ai clienti di ridurre i costi e migliorare la sicurezza del cloud su piattaforme pubbliche e private. Xi Epoch è una soluzione per l’osservabilità e il monitoraggio di applicazioni multicloud che fornisce una visualizzazione delle applicazioni simile a Google Maps per individuare i colli di bottiglia nelle prestazioni e i problemi di disponibilità in qualsiasi ambiente cloud.

E infine Xi IoT è una piattaforma di edge computing intelligente che esegue l’elaborazione in tempo reale delle pipeline di dati provenienti da sensori e dispositivi e trasferisce i dati filtrati alla piattaforma cloud scelta dal cliente, permettendo di prendere decisioni a lungo termine, eliminare la complessità di implementare e gestire siti di edge e di trarre maggior valore dai dati in edge

Questi servizi permettonola standardizzazione dei carichi di lavoro e di “sfumare” i confini tra i cloud, utilizzando applicazioni e dati su diversi cloud per numerosi requisiti di protezione dei dati, distribuzione delle applicazioni e postazioni periferiche.

I servizi Nutanix Xi Cloud sono già disponibili. Nutanix Leap è attualmente disponibile negli Stati Uniti. La disponibilità in Europa è prevista nel corso del primo trimestre del 2019.

Read also :