Akamai con Ion pensa alla web performance

CloudSoftware

Da Akamai una nuova linea di prodotto pensata per aiutare le aziende a offrire user experience più veloci, affidabili e sicure

Akamai Technologies annuncia una serie di nuove funzionalità per Akamai Ion, la principale soluzione di web performance dell’azienda. Queste nuove funzionalità sono state pensate per migliorare le performance dei siti web e delle applicazioni, offrendo ai clienti la possibilità di gestire in autonomia gli ambienti Akamai e fornendo una migliore comprensione della user experience.
Nucleo centrale dell’offerta dell’azienda è la Akamai Intelligent Platform.
Obiettivo di Ion è di fornire esperienze web rapide e di qualità indipendentemente dal browser, dai dispositivi, dalla fonte di dati o dalla tecnologia e dalla rete che utilizzano. Le nuove funzionalità sono state introdotte per rispondere alla domanda dei clienti di migliori prestazioni, maggiore controllo e possibilità di gestione autonoma delle loro implementazioni Ion.

akamaiion
Ion rende fino al 75% più veloce il processo di risoluzione degli host . Sono state introdotte decisioni di routing più intelligenti per utenti di soluzioni DNS di terze parti – quali Google DNS o Open DNS – per fornire un ulteriore aumento delle performance, in particolare nei mercati emergenti. Nel Q4 Akamai introdurrà il supporto per la creazione automatica di formati di file immagine come JPEG2000 e WebP per accelerare il rendering sul browser, in particolare a favore degli utenti che navigano su reti cellulari. Sempre nel Q4, sono previste ulteriori funzioni di ottimizzazione delle immagini progettate per velocizzare la distribuzione di tutte le immagini sulla pagina.
A partire dal quarto trimestre, i clienti Ion che desiderano operare con maggiore autonomia avranno la possibilità di portare sulla piattaforma nuove property web e accedere alle nuove API – disponibili tramite developer.akamai.com – progettate per rendere più efficienti il provisioning e il processo di testing, per permettere il riuso di set di ottimizzazione e per definire policy di ottimizzazione per i diversi browser.
Akamai ha introdotto nuove funzionalità di reporting pensate per offrire ai clienti informazioni dettagliate sulle interruzioni e i ritardi originati nei data center.
Akamai sta introducendo “Beta Channel”, un programma Beta concepito per offrire ai clienti l’opportunità di adottare e valutare rapidamente già in fase di pre-release le più recenti funzionalità man mano che queste vengono sviluppate. Scegliendo questo servizio gratuito, i clienti avranno accesso immediato alle ultimissime innovazioni di Akamai garantendosi così un vantaggio constante sulla concorrenza.

Oltre a introdurre una serie di nuove funzionalità, Akamai annuncia due nuove versioni di Ion, pensate per rispondere a specifici bisogni dei clienti in termini di ottimizzazione di siti web e applicazioni. I clienti possono ora acquistare Ion nelle seguenti due edizioni:

Ion Premier è destinato a organizzazioni che offrono web experience estremamente complesse nelle quali le prestazioni si misurano in millisecondi, come ad esempio i maggior retailer online.

– Ion Standard è una versione, pensata per offrire performance, offload e disponibilità avanzate. Il cliente accede a informazioni e intelligenza tramite un servizio cloud di semplice gestione basato sull’Akamai Intelligent Platform. .

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore