Il mondo del lavoro è pronto per l’economia iperconnessa?

Che cos'è un Brand Discovery ?

Il mondo di oggi ruota intorno al concetto di ‘iperconnettività’ – cioè la crescita e la rapida diffusione di tecnologie come i dispositivi mobili, i social media, e l’Internet delle Cose, che collegano persone, device e aziende e, come mai fino ad ora, generano nuove esperienze per i clienti e sviluppano sempre più opportunità di business.

Il mondo di oggi ruota intorno al concetto di ‘iperconnettività’ – cioè la crescita e la rapida diffusione di tecnologie come i dispositivi mobili, i social media, e l’Internet delle Cose, che collegano persone, device e aziende e, come mai fino ad ora, generano nuove esperienze per i clienti e sviluppano sempre più opportunità di business.

In questo scenario di continua digitalizzazione è molto importante per le aziende disporre delle giuste competenze che siano in grado di affrontare le nuove sfide e cogliere i vantaggi.

In questo contributo esaminiamo come è possibile raggiungere questo obiettivo e poter contare su una forza lavoro preparata ad operare nell’era dell’economia iperconnessa.

IL MONDO IPERCONNESSO

La maggior parte dei responsabili d’azienda concorda sul fatto che adattarsi a questo mondo sempre più connesso è una questione di sopravvivenza. 6 su 10 intervistati a un recente sondaggio, ovvero il 59 percento del campione, ha confermato che non essere in grado di farlo è forse il rischio più grave cui la propria azienda può andare incontro (1).

La maggior parte degli intervistati ha dichiarato di essere convinta che l’iperconnettività sia un vantaggio per la propria organizzazione, mentre i due terzi del campione concorda sul fatto che lo scenario presenta più opportunità che rischi.

Tuttavia, far fronte ai rischi posti da questa trasformazione, e saper sfruttare le opportunità che essa offre, significa ridefinire il secondo pilastro strategico di un’organizzazione moderna, e cioè la sua forza lavoro.

RIDEFINIRE LA FORZA LAVORO

Il primo passo nello sviluppo di una forza lavoro pronta per l’economia iperconnessa implica conoscere innanzitutto chi ne fa parte.

I Millenials costituiscono una parte sempre più significativa dell’organico di un’azienda – secondo alcune stime i Millenials rappresenteranno il 50 percento della forza lavoro da qui al 2020 e si aspettano di avere accesso in ufficio alle stesse tecnologie che utilizzano nella vita privata.

Allo stesso tempo l’impiego di consulenti e lavoratori temporanei a progetto è in crescita con l’83 percento dei responsabili aziendali che dichiara di fare sempre più affidamento su di essi. Al momento questa percentuale rappresenta dal 30 al 40 percento della forza lavoro, ma alcune stime indicano che la percentuale arriverà al 70 percento nel Nord America, entro il 2020.

UN NUOVO APPROCCIO ALL’APPRENDIMENTO

Questi cambiamenti richiedono alle aziende di ripensare i propri modelli di gestione della forza lavoro – le aziende devono trovare nuovi approcci per poter disporre di personale con le competenze e le capacità richieste da un’economia iperconnessa e allo stesso tempo offrire gli incentivi corretti ai talenti per rimanere in azienda.

Per i Millenials la formazione è una delle massime priorità (2), ma le giovani leve non imparano nello stesso modo dei loro predecessori – ad esempio, mentre in passato le sessioni di training in aula erano la formula più frequente , i Millenials prediligono il rapporto personale stretto con chi il formatore.

Il monitoraggio dei risultati e gli avanzamenti di carriera, o le promozioni, che i Millenials indicano come primo criterio per definire interessante una proposta di lavoro (3), sono stati anch’essi ridefiniti dall’arrivo degli strumenti dei social media, considerando ad esempio che l’80 per cento delle persone oggi usa Twitter e Facebook per trovare un lavoro.

L’ultima generazione di lavoratori desidera poter usare strumenti sempre più avanzati in ufficio, con interfacce semplici, e vuole essere subito in grado di poter collaborare sfruttando le tecniche offerte dagli strumenti di social-networking che usa tutti i giorni nella propria vita privata.

“Run Simple”

Per fortuna le tecnologie esistono per aiutare le aziende ad adattarsi.

SAP offre un portfolio completo per il coinvolgimento dei dipendenti, da SuccessFactors a Filedglass a SAP Fiori. Ognuna di queste soluzioni può aiutare un’organizzazione a semplificare la gestione delle risorse umane – tutto ciò rende reale l’approccio SAP “Run Simple”(4).

I corsi OpenSAP Enterprise MOOC sono disponibili per un’ampia varietà di temi tecnologici di frontiera, e permettono ai dipendenti di imparare e crescere al proprio ritmo. Possono inoltre essere utilizzati come parte di un percorso di sviluppo dei talenti, frutto di un continuo dialogo tra dipendente e manager.

Con più di 1.000 clienti per soluzioni di Human Capital Management in Cloud, SAP fornisce ai suoi clienti strumenti come SAP SuccessFactors Performance & Goals che combina policy e strategie di gestione delle risorse umane con strumenti IT e di automazione. La soluzione fornisce un modo semplice e trasparente per manager e impiegati per interagire regolarmente e documentare risultati e progressi e i miglioramenti personali nel lungo termine.

La piattaforma SuccessFactors Recruiting rappresenta un altro strumento per la distribuzione trasparente degli incarichi e la ricerca delle risorse, permettendo ai dipendenti di visualizzare facilmente le opportunità di sviluppo della propria posizione su una piattaforma aperta e accessibile.

SuccessFactors è in grado di gestire con successo l’interazione tra i team, anche attraverso SAP Jam, la piattaforma di collaborazione interna, che permette ai diversi gruppi di discutere i progetti, condividere le soluzioni con i referenti nel mondo. Infine, le app di SAP Fiori forniscono strumenti di alto livello e all’avanguardia, con un’interfaccia utente che nasconde le complessità applicative dietro le quinte.

CONCLUSIONE

Strumenti come quelli appena descritti consentono all’azienda di adottare l’approccio corretto alla gestione della propria forza lavoro offrendo le competenze necessarie di cui ha bisogno il business per competere in un’economia sempre più strettamente connessa. Si tratta di strumenti in grado di sfruttare le più recenti tecnologie per aiutare le aziende a risolvere problemi tecnici complessi, ottimizzando i processi, semplificando la gestione delle risorse umane e offrendo la massima flessibilità nello sfruttare positivamente le opportunità offerte dal mondo iperconnesso.

———————————————————

  1. Hyperconnected Organisations”, studio di The Economist Intelligence Unit
  2. “Millennials Survey”, studio di PwC
  3. “Millennials Survey”, studio di PwC
  4. Per saperne di più: http://discover.sap.com/runsimple

 

Leggi anche: