StampantiWorkspace

Ricoh presenta le stampanti laser A3 con il pannello “smart”

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Ricoh SP C840DN e SP 842DN sono stampanti laser in formato A3 con un ampio pannello touchscreen personalizzabile per gestire tutte le operazioni nel modo più veloce

Si chiamano Ricoh SP C840DN e SP 842DN le due nuove stampanti in formato A3 per importanti volumi di stampa, che funzionano con tecnologia laser e che consentono di essere utilizzate con un comodo pannello touch da 10,1 pollici (la diagonale di un tablet come iPad) a colori, personalizzabile per ogni singolo utente autenticato, che quindi si ritroverà le impostazioni che preferisce o che utilizza più di frequente, impostazioni che possono essere diverse da quelle del collega, per esempio.

L’utilizzo di questi modelli è chiaramente quello corporate, anche se le stampanti sono pensate pure per le nostre piccole e medie imprese, soprattutto quelle che scelgono di risolvere in proprio il problema di stampare piccole brochure con pinzatura (senza punti metallici) e locandine o pieghevoli sfruttando l’unità interna di piegatura multipla.

Ricoh SP C840DN
Ricoh SP C840DN

Le due soluzioni, che differiscono sostanzialmente per la velocità di stampa (rispettivamente 45 ppm al minuto per C840DN e 60 ppm per 842DN), esprimono le stesse performance sia nell’utilizzo esclusivamente in bianco e nero, sia a colori, e possono sfruttare una capacità di carico fino a 4700 fogli con il cassetto standard da 1200 fogli (grammatura della carta tra 60 e 300 g/m², con stampa fronte retro su carta spessa fino a 256 g/m²).

Le stampanti sfruttano 2 Gbyte di Ram, fino a 320 Gbyte di memoria interna, sono in grado di stampare o salvare i documenti su un supporto media USB o un SD Card posizionato proprio adiacente al pannello, dal pannello è possibile accedere a pagine Web per stamparle direttamente come file PDF, è di default la possibilità di stampare fronte e retro (Automatic Duplexing).
I dati di targa parlano di tempi di attesa intorno ai 5 secondi per la prima pagina, mentre la fase di riscaldamento spento/acceso è di circa 20 secondi.

Ricoh SP C842DN
Ricoh SP C842DN

Entrambi i modelli stampano con una risoluzione di 1200×1200 dpi, si innestano nell’infrastruttura di rete aziendale con supporto anche per Ethernet 1000 Base-T, ma sono supportati anche i collegamenti WiFi (a/b/g/n) e Bluetooth. Questi modelli lavorano praticamente con tutti i sistemi operativi (anche Linux e Unix), è supportato l’ambiente SAP R/3 ed è supportato anche Apple AirPrint, per il collegamento diretto con i device Apple e i dispositivi mobile della Mela.

Per quanto riguarda i consumabili il produttore dichiara un’autonomia della cartuccia toner di circa 34mila pagine, con la cartuccia del Nero più capiente in grado di stampare fino a 43mila pagine.