EnterpriseWorkspace

Più servizi da Fujitsu Siemens Computers

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Print Lifecycle Management con Ubi Banca

Tra managed services e servizi a valore aggiunto cresce la quota di fatturato di Fujitsu Siemens Computers nella’area servizi. Come ha ricordato anche Pierfilippo Roggero, AD della società in Italia, la contrazione di fatturato di Fsc a livello centrale accompagnata da una crescita dei margini è lo specchio dello spostamento di focalizzazione della attività di Fujitsu Siemens verso aree nuove e tendenzialmente più redditizie, come quelle dei servizi di infrastruttura che apportano un fatturato stimato di un miliardo di euro su un totale di 6,6 miliardi.

In Italia all”interno dell’area servizi la società sta poi sostenendo un’evoluzione da servizi evoluti di ‘manutenzione’ ereditati dall’acquisizione della struttura di Siemens Informatica verso la system integration e i servizi legati alle due infrastrutture di riferimento, la mobilità e i data center. Con l’incorporazione della società che era stata creata all’indomani dell’acquisizione della struttura Servizi di Siemens Informatica, Fujitsu Siemens Computers gioca la carta dei managed services che vanno a supportare anche l’ambiente desktop multivendor delle organizzazioni. L’orientamento dell’offerta di servizi di Fsc è verso l’ottimizzazione globale dei costi di esercizio dell’infrastruttura IT fino alla gestione completa dell’intero ciclo di vita delle macchine.

Accanto al Lifecycle Management dei client, Fsc opera anche sul fronte del Print Lifecycle Management per la riorganizzazione e la razionalizzazione dei servizi di stampa e la standardizzazione delle infrastrutture per la gestione documentale. In quest’area un progetto di razionalizzazione della stampa attraverso stampanti condivise e gestite da remoto ha consentito ad alcune banche del gruppo Ubi Banca di realizzare risparmi di 400 mila euro all’anno . Infatti, grazie a Print Lifecycle Management, la banca è stata in grado di ridurre i costi di produzione del 15% già nel primo anno. L’obiettivo da raggiungere è una riduzione del 25% o un risparmio di 400 mila euro.

Fujitsu Siemens Computers ha offerto un’alternativa alle operazioni in-house. Fsc ha proposto l’implementazione di una soluzione dual-vendor con riduzione del numero di fornitori in un ambiente di stampa eterogeneo, affidando la responsabilità dei servizi ad un unico player: I costi hanno acquisiti immediata trasparenza grazie a modelli di fatturazione basati sui consumi e sistemi di controllo centralizzati.

Quindi, da un lato, Fujitsu Siemens Computers ha siglato un accordo decennale di servizi relativo a Managed Office, mentre dall’altro sono stati offerti servizi di stampa vendor-indipendent che riguardano le aree inerenti alla stampa, fotocopiatura, scansione e fax – dalla progettazione alla gestione dell’approvvigionamento e al supporto, fino agli ulteriori e continui sviluppi. Le vecchie attrezzature sono state sostituite e sono state installate nelle sedi centrali e in 800 filiali 1400 sistemi multifunzione, 6000 stampanti a matrice e 500 stampanti laser. Allo stesso tempo, i layout sono stati aggiornati secondo i requisiti del nuovo sistema di gestione dei documenti.