ComputerWorkspace

Il mercato PC cala, i grandi vendor no

Giornalista e collaboratore di TechWeekEurope, si occupa professionalmente di IT e nuove tecnologie da oltre vent'anni e ha collaborato con le principali testate italiane di settore

Follow on: Linkedin

Il mercato PC del quarto trimestre 2016 è in flessione ma i vendor principali vedono crescere il loro business

In fondo Michael Dell l’aveva anticipato parecchio tempo fa: il mercato PC va consolidandosi e c’è spazio per pochi produttori capaci di fare massa critica. Le cifre pubblicate da Gartner per le vendite del quarto trimestre 2016 sembrano dargli ragione, con un mercato che nel complesso cala e i produttori top che invece vedono crescere il loro business e quindi aumentare le loro quote di mercato.

Nel trimestre considerato sono stati venduti 72,6 milioni di personal computer, intesi nel senso classico: si contano desktop, notebook e ultramobile come Surface ma non tablet e Chromebook. La cifra rappresenta un calo del 3,7 percento anno su anno del mercato PC che in parte viene giustificato dagli analisti con un mutamento nelle abitudini di acquisto per cui il quarto trimestre è un periodo debole per le vendite.

gartner-pc-4q16Il vero problema sta però nella poca innovazione complessiva del settore. Infatti, spiega Gartner, i segmenti a maggiore crescita sono proprio quelli in cui qualcosa di nuovo è arrivato, come i 2-in-1 e i portatili sempre più leggeri, ma l’interesse degli utenti più “tecnologici” non basta a spingere tutto il settore. Dall’altra parte ci sono infatti coloro che del PC fanno un uso poco intenso e che vedono molte delle loro esigenze soddisfatte già dagli smartphone, il che allunga molto il loro ciclo di acquisto-sostituzione dei PC.

In questo scenario finisce per vincere chi ha già una posizione solida su cui contare, infatti i primi tre vendor del trimestre – nell’ordine Lenovo, HP e Dell – hanno tutti punti di forza specifici che hanno permesso loro di far crescere le vendite. Lenovo ha avuto buoni risultati in Nordamerica ed EMEA, HP si mantiene al primo posto delle stesse regioni, Dell continua a considerare i PC come un segmento di business strategico.

Seguono Asus e Apple. La prima registra una flessione dovuta, secondo Gartner, allo spostamento verso segmenti di mercato con maggior margine. Apple ha avuto un trimestre positivo con l’introduzione di nuovi portatili dopo parecchio tempo privo di novità.

gartner-pc-2016Gartner ha anche consolidato i dati relativi a tutto il 2016. Durante l’anno sono stati venduti 269,7 milioni di personal computer, con una flessione del 6,2 percento anno su anno. La Top 5 dei vendor è la stessa del quarto trimestre, con Dell unica a registrare una crescita anno su anno e solo i primi quattro vendor ad andare meglio della media. La conseguenza è un consolidamento del mercato: nel 2015 i primi tre produttori (Lenovo, HP e Dell) avevano un market share complessivo del 51,5 percento, ora è del 54,7.